Cerca su VivaLaFocaccia
Search
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in comments
Search in excerpt
Filter by Custom Post Type
1 0
La Focaccia Pugliese by Davide Giusto

Condividi con i tuoi amici:

Oppure puoi copiare e condividere questo url

Ingredienti

250 g  Farina 00
250 g  Rimacinata
250 g  Patate
15 g  Sale
50 g  Olio
7 g  Lievito di birra secco oppure 25 g lievito di birra fresco
300 g  Acqua tiepida

Aggiungi ai preferiti

Devi effettuare il login oppure registrarti per aggiungere un segnalibro

La Focaccia Pugliese by Davide Giusto

Ingredienti

Istruzioni

Oggi abbiamo il piacere di ospitare Davide Giusto un fan di vivalafocaccia che ci ha mandato la sua ricetta della Focaccia Pugliese.

Visto che in molti ce la chiedono e non abbiamo ancora avuto occasione di provarla personalmente vi proponiamo qui la sua mail e la sua fotoricetta!

Ecco cosa ci scrive Davide:

“Ciao, oltre a ringraziarti per le eccezionali ricette messe online, volevo inviarti (se può servire) la mia ricetta di Focaccia Pugliese, mia ricetta in quanto frutto di molti tentativi in cui pian piano affinavo i risultati”

Certo che serve!

Passaggi

1
Fatto

Mettete le patate a lessare.

2
Fatto

Mentre lessate le patate, in una ciotola sminuzzate i pomodori con olio, sale e origano se volete anche olive verdi in modo tale che a distanza di 3 ore per quando infornerete si formerà anche un fantastico sughetto.

3
Fatto

una volta lessate e raffreddate le patate, sminuzzatele nelle farine e le tenetele da parte.

4
Fatto

Nel contenitore principale sciogliete il lievito nell'acqua tiepida,

5
Fatto

Aggiungete l'olio e le farine fin quando non si amalgamano più con la paletta ma devono essere lavorate a mano.

6
Fatto

mettete il sale e passate a lavorare l'impasto sul pianale in legno per 10mn circa aggiungendo farina nel caso fosse ancora appiccicoso.

7
Fatto

una volta raggiunto un impasto omogeneo, oliate tre ciotole.

8
Fatto

dividete in 3 parti l'impasto e mettetele a lievitare in luogo caldo (forno spento con la luce accesa) per 1h e 30 circa. Attenzione che le ciotole devono essere oliate e NON infarinate.

9
Fatto

dopo questa prima lievitazione ungetevi le mani e passate i 3 impasti nei relativi stampi in alluminio anch'essi ben oliati e  spianateli con le mani.

10
Fatto

adesso potete includere i pomodori a pezzetti e lasciare lievitare un altra ora e mezza.

11
Fatto

Dopo l'ultima lievitazione infornate a 200°- 220° alternando l'altezza della posizione del forno e spennellando con il sughetto in modo che la cottura risulti omogenea

12
Fatto

Ed ecco la Focaccia appena sfornata!

Spettacolo!!!

Grazie Davide per averla condivisa!

VivaLaFocaccia

Vittorio e Angelo sono i creatori e curatori di VivaLaFocaccia.com, il blog con le video ricette semplici per fare il pane in casa. Nato a Genova e cresciuto nel panificio di famiglia, con i suoi video tutorial Vittorio insegna i trucchi del mestiere a tutti gli appassionati e appassionate di arte bianca per fare il pane in casa come quello dei migliori panifici Italiani.

Recensioni Ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, utilizza il modulo qui sotto per scriverne una
precedente
Video Ricetta Biscotti della Salute (Lagaccio)
prossima
Pane Veloce: ricetta Pane Fatto in Casa
  • Rosy

    Qsta ricetta devo proprio provarla..da pugliese che sono????

  • Claudio

    La focaccia pugliese la trovo buona, noi in casa la prepariamo abbastanza spesso, però la tua versione con i pomodorini marinati sicuramente darà quel tocco in più di sapore.
    Un suggerimento che proverò la prossima volta che la faccio.
    Una domanda … che diametro hanno le teglie che usi tu?
    Io normalmente uso una teglia del diametro di 33 cm o una rettangolare da 25 x 32 cm.
    Con le stesse dosi che proponi fai tre focacce … ti verranno abbastanza basse, io una sola e ovviamente viene alta, soffice all’interno e croccante fuori.

    • Davide Giusto

      Ciao,
      uso la teglia da 25cm ed è vero, le focacce vengono più basse (ma molto più croccanti) 😉
      Salutoni,
      Davide

      Giusto

  • mao72

    Appena fatta, una manciata di olive nere non guasterebbe
    dopo un pò di esperimenti al posto delle patate sto usando la fecola di patate
    e nell’impasto ci metto anche un cucchiaio di olio extravergine di oliva
    è venuta sofficissima

    • Claudio

      Fecola di patate? Potrebbe essere un’idea. Mantieni la stessa quantità delle patate??

      • mao72

        le dosi che ho usato, ma ripeto al momento sto sperimentando, sono: 250 gr di lievito madre, 150 gr di farina, 150 gr di semola, 15 gr di sale, 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva, 1 cucchiaio di fecola di patate, i tempi di lievitazione sono diversi, l’ho impastata la mattina verso le 8, dopo pranzo si era triplicata, ho messo la pasta in una teglia bassa di poco più di 30 cm ben oliata, stesa con i polpastrelli messo i pomodori, origano, sale, olive, e ricoperto ancora con altro olio e ho lasciato lievitare per altre 2 ore, verso le 16,30 l’ho infornata a forno già caldo 180/200 gradi a metà altezza nel forno (io ho il forno a gas e l’ho cotta con un pentolino di acqua) per 20 minuti dopo di che ho acceso il grill per altri 10 minuti circa per farla dorare. appena sfornata poi ho preso un bicchiere con un paio di dita di acqua e l’ho versata sul fondo per farla restare morbida più a lungo.
        Io la preferisco mangiare non calda, ma dopo che si è raffreddata e ha assorbito l’acqua.
        Questo è quanto, se ho un pò di tempo provo a postare il calzone di cipolle uva sultanina, olive nere acciughe tipico delle mie zone (andria).
        ciao a tutti

        • Claudio

          La prossima provo a farla con la fecola e vedremo il risultato rispetto alla patata lessa.
          Io normalmente uso pasta madre secca, mi trovo molto bene, i tenpi di lievitazione sono pressochè uguali a quelli indicati per il lievito di birra fresco o secco.
          Un saluto e buona panificazione.

          • cristian

            la patata lessa da un sapore diverso alla pasta, non serve solo per dare morbidezza. il retrogusto è leggermente più dolciastro quando metti la patata. con la fecola no.

    • Cristian

      provala con i peperoni, carne macinata, e pezzettini di formaggio tipo galbanino… gnam

  • Daniela Rossino

    Fatta anch’io!mooolto morbide,anche dp 2 giorni!!

    • vivalafocaccia

      Ottima!!!!!

  • Allan e Kathryn

    È molto buona! Grazie!

  • Germana

    Ciao Davide, nella ricetta non scrivi i tempi di cottura. Quali sono, per favore? grazie

    • Davide Giusto

      Ciao,

      Non li ho mai calcolati perché dipende dallo spessore. Comunque, circa 30mn . Un’altra prova è:
      Quando si comincia a staccare dai bordi restringendosi, sollevo la focaccia, se si stacca dalla teglia e comincia ad esser dorata, è pronta. Sperando di esser stato utile,
      Un salutone a tutti

  • barbara

    Ciao Davide, ricetta interessante, complimenti!
    Quando scrivi: “alternando l’altezza della posizione del forno e spennellando con il sughetto in modo che la cottura risulti omogenea”, cosa intendi di preciso? Prima la inforni centralmente, poi in base a come cuoce il tuo forno la abbassi o la alzi di livello? Il sughetto lo spennelli solo prima di infornarle o anche a metà cottura?
    Grazie!

    • Davide Giusto

      ciao,
      scusate la risposta in ritardo: se può servire, inizialmente la inforno in basso poi, una vota cotta bene la base , alzo la teglia per dorare la parte alta

  • Cristian

    la ricetta è quella anche se le patate non le ho mai pesate in vita mia, però insieme ai pomodori bisogna mettere “lo conle” l’origano, non molto ma…

  • mari_azzurri

    Una domanda…..ho una teglia in alluminio tonda di 34 cm ,se volessi fare 2 focacce con mezza dose di impasto,una metà la posso conservare in frigo per il giorno dopo?
    Quando lo tolgo posso utilizzarlo subito?
    Grazie:)

    • Davide Giusto

      purtroppo non ho mai fatto questa prova… mi dispiace.
      salutoni,
      gd

    • Willy Frederika

      Si può congelare qualsiasi impasto già lievitato …io lo faccio sempre.Basta tirarlo fuori già dalla prima mattina,se lo devi infornare a mezzogiorno.Devi calcolare almeno 6 ore,per un impasto già lievitato…

Search
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in comments
Search in excerpt
Filter by Custom Post Type