Cerca su VivaLaFocaccia
Search
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in comments
Search in excerpt
Filter by Custom Post Type
  • Home
  • Dolci
  • La Video Ricetta del Tiramisu Veloce
2 0
La Video Ricetta del Tiramisu Veloce

Condividi con i tuoi amici:

Oppure puoi copiare e condividere questo url

Ingredienti

2 Uova Intere
2 Rossi d'Uovo
100 g Zucchero
1 Cucchiaio di Brandy (o Amaretto)
500 g Mascarpone
400 g Biscotti Savoiardi (o Caporali)
450 ml circa di Caffe' Espresso
30 g circa di Cacao

Aggiungi ai preferiti

Devi effettuare il login oppure registrarti per aggiungere un segnalibro

La Video Ricetta del Tiramisu Veloce

Per un tiramisu 25 x 35 cm

Ingredienti

Istruzioni

Ci sono tante ricette del tiramisu in rete ed e’ per questo che non ne ho mai pubblicato una. Oggi ho cambiato idea. Mia moglie negli anni ha perfezionato una ricetta tradizionale ottimizzandola per i tempi di realizzazione (lo fa letteralmente in 20 minuti). E’ molto semplice. Eccola qui:

Video Ricetta Tiramisu’

 

Attrezzatura

Procedimento

 

Passaggi

1
Fatto

Montate le uova, i rossi e lo zucchero per 10 minuti

2
Fatto

Aggiungete un po' di brandy (o amaretto o altro liquore) per togliere il gusto di uovo

3
Fatto

Aggiungere il Mascarpone

4
Fatto

Mischelate per 2-3 minuti

5
Fatto

Nel frattempo preparate 450 ml circa di caffe' espresso

6
Fatto

Versate un po' di caffe' in un contenitore in modo che ce ne sia meno di un centimetro sul fondo

7
Fatto

Bagnate un savoiardo alla volta per meno di un secondo per ogni lato. Io non li bagno troppo altrimenti il tiramisu' sa solo di caffe'

8
Fatto

Aggiungete un po' di Caffe' man mano che viene assobito dai biscotti

9
Fatto

Formate un primo strato di savoiardi sul fondo del contenitore

10
Fatto

Coprite lo strato di biscotti on uno strato di crema

11
Fatto

Formate un altro strato di biscotti imbevuti

12
Fatto

Corpite di nuovo con la crema

13
Fatto

Usando un colino, cospargete la superfizie di cacao

14
Fatto

Coprite e mettete in frigo per 12 ore circa.

VivaLaFocaccia

Vittorio e Angelo sono i creatori e curatori di VivaLaFocaccia.com, il blog con le video ricette semplici per fare il pane in casa. Nato a Genova e cresciuto nel panificio di famiglia, con i suoi video tutorial Vittorio insegna i trucchi del mestiere a tutti gli appassionati e appassionate di arte bianca per fare il pane in casa come quello dei migliori panifici Italiani.

Recensioni Ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, utilizza il modulo qui sotto per scriverne una
precedente
Ricetta Baguette Facili Fatte in Casa
prossima
La Video Ricetta per il Pane di Pasta Dura tipo Caravanini
  • rita quattroni

    Davvero splendido il vostro tiramisù … io ne ho una variante “dietetica” ma di ottimo risultato: al posto del mascarpone si utilizza lo yoghurt intero 500 ml al gusto vaniglia e 500 ml al gusto caffè e al posto dei savoiardi dei biscotti tipo Pavesini (che non devono essere bagnati ma posti nella teglia asciutti). Fai uno strato di yoghurt alla vaniglia, adagia i pavesini, poi uno strato di yoghurt al caffè, strato di pavesini e così via … fino a terminare con lo strato di pavesini … Poi spolverizza con cacao … (anche tra uno strato e l’altro … se si è golosi…) Metti in frigorifero per 12 ore …. Buonissimo … In estate poi metterlo in freezer avrai un ottimo dessert … Ovviamente puoi utilizzare i gusti che più piacciono … esempio alla pesca con tocchetti di pesca, alla fragola, al lampone …. Ciao e felice anno nuovo a te e alla tua splendida famiglia!
    Con tanta simpatia
    Rita Quattroni
    Dronero Valle Maira (CN)

    • Grazie di tutti i suggerimenti, sono utilissimi! un particolare grazie a Rita per la sua buonissima ricetta che proverò presto!!

      Ciao.

      Berardo

  • Monica M

    Anche noi lo facciamo a casa, la procedura è la stessa ma non mettiamo liquori. C’è chi lo fa con il Grand Marnier o con il Rum.

  • Michele

    Spettacolare !

    lo faccio simile con le stesse quantità, ma sbatto a parte il rosso con lo zucchero poi incorporo il mascarpone con un goccio di marsala dopo mischio i bianchi montati a neve ferma ( dall’allto verso il basso ).

    Il risultato è simile ma la crema rimane molto piu soffice e morbida .

    Ciao e buon 2012 a tutti !

    Michele (sv)

  • Miranda

    grazie Vittorio! Questa ricetta è veloce, infallibile e molto golosa!!! L’ho subito preparata! Ottima! Ancora buon anno!!!

  • Patty

    wow, buonissimo il tiramisù. Anche da noi ,a Treviso, lo prepariamo come
    la tua consorte. Brava davvero.
    Anch’io uso una piccola variante.Per rendere un po’ più leggero il dolce, ma non meno saporito, uso 250gr di mascarpone e 250gr di ricotta.
    Confermo la bontà del tiramisù coi pavesini suggerito dalla sig.ra Quattroni.

    Devo chiederti una precisazione sulla preparazione della pizza con lievito secco.Sbaglio o sono nel giusto usare il lievito come ti descriverò qui sotto.

    In un bicchiere verso 7gr di lievito secco, 2 cucchiaini di zucchero e
    4 cucchiaini di farina.Aggiungo un po’ acqua tiepida, per poter amalgamare gli ingredienti, mescolo bene con particolare attenzione al lievito e copro per 20″. La pizza diventa leggerissima e non ti da quel senso di pesantezza dopo averla mangiata.

    Scusami se questa volta mi sono dilungata, ma era doveroso farlo.
    Grazie per la pazienza.

    Patty.

    • Per il lievito secco, fai quello che c’e’ scritto sulla scatola. Io lo sciolgo semplicemente nell’acqua. Vittorio

  • Gian Paolo

    Ciao,
    io lo faccio molto simile ma uso il marsala… e per essere sicuro che non ci siano problemi con le uova le pastorizzo facendo scioglire lo zucchero sul fuoco con un po’ d’acqua e versandolo poi a filo nel frullatore (procedimento simile alla meringa cruda).

  • lucianna morano

    la mia ricetta del tirami su è più o meno identica alla tua anche se seguo un altro procedimento:monto prima tuorli e zucchero,aggiungo il mascarpone e poi gli albumi montati a neve….. variante:aggiungo scaglie di cioccolato fondente sulla crema sia dopo il primo strato che in superficie dopo averla spolverata di cacao.Prova e vedrai che bontà ciao

  • Patty

    Ciao Vittorio e a tutti voi, oggi a pranzo parlavo con mio marito dei vari piatti tipici di un dato posto. Mi spiego. Se pensi agli spaghetti alla matriciana ti viene in mente Roma. Se pensi al caciucco ti viene in mente Firenze.
    Sarebbe interessante sapere quali sono i piatti tipici ,o per meglio dire, i piatti caratteristici di quella data zona,i quali non hanno subito variazioni nella preparazione ed hanno resisitito agli anni , nonostante il susseguirsi di nuove ricette e diversi modi di fare anche la stessa ricetta.
    Ad esempio nel paese di mia nonna,Bolzano di Belluno, un piatto caratteristico era ,ed è ancora per fortuna, il formaggio fritto col pomodoro accompagnato da polenta gialla.
    Mi piacerebbe sapere cosa ne pensi di questa mia proposta.
    Ciao Patty.

    • Cash

      > Una precisazione, Spaghetti all’Amatriciana sono di Amatrice, nel Lazio.
      Il Caciucco è di Livorno.

      Formaggio fritto? Buono! °_°

      • Pierandrea

        > Esatto !
        La ricetta da te proposta è esattamente uguale alla mia.
        Mi avrai mica copiato ?! ;-)))))
        Ciao e grazie per il grande lavoro che fai.
        Io vivo all’estero (Canarie) non avevo mai provato a fare la focaccia ed ora sono diventato un esperto !
        Il pane e la pasticceria già facevano parte del mio bagaglio, ma con la focaccia non mi ero mai cimentato perché tutti mi dicevano che nel forno di casa non viene bene…musse !!!!
        Viene benissimo.

  • Cash

    Ciao, ricetta molto simile alla mia.
    Vi segnalo pero’ una precauzione che migliora la sicurezza e non costa nulla e non altera nemmeno il sapore.
    Quando preparate la crema tiramisu e la state montando, portatela per poco tempo a 85° C.
    In questo modo si pastorizza l’uovo, non viene cotto e diventa tutto piu’ sano e si puo’ conservare per piu’ tempo.

    Inoltre per rendere piu’ golosa la crema, dopo la pastorizzazione, potete incorporare gli albumi montati a lucido oppure panna montata a lucido.
    O ancora, usare il sifone.

    Ciao.
    Cash

  • ciao ti seguo da poco, ho fatto varie ricette da te proposte, il risultato è sempre stato un successo, ma questa volta facendo il tiramisù e come al solito la ricetta è veramente strepitosa, mi sono sentita in dovere di ringraziarti consiglio a tutti di farla,primo perchè è velocissima, secondo perchè il risultato è migliore, ti ringrazio un cordiale saluto da emeli

  • All’amico Vittorio di VivaLaFocaccia: come mai nonostante abbia messo due rossi due uova intere 100 gr di zucchero sbattute o montate la presentazione non é venuta come il tuo tiramisù bianco, il mio colorato di uovo mentre il tuo bianco compreso di mascarpone il colore sempre uguale. Mi sa dire il perché. Grazie

    • Direi che dipende dalla qualita’ dele uova. Com’era in gusto? – Vittorio

  • Loredana

    Ciao Vittorio… La mia ricetta è molto simile alla tua… L’unica cosa che io non uso proprio le uova… Amalgamo a mano il mascarpone con lo zucchero, una tazzina di caffè (se si vuole), del maraschino se non ho il brandy e aggiungo 200 gr di panna da montare non zuccherata…
    Io la tua ricetta l’ho provata e mi piace un sacco… Ma per chi non volesse usare le uova può provare a farla così… Un abbraccio e grazie per le tue meravigliose ricette

    • Grazie per il consiglio – Vittorio

      • Loredana

        > Il grazie va a te… Però ti chiedo un favore… se provi a farla come ho scritto mi dai un tuo parere sincero? ci conto… grazie

  • Dina

    Ciao Vittorio!
    In poco tempo sei diventato per me e per la mia vicina di casa un mito; ti abbiamo ‘scoperto’ poco dopo aver scoperto il polish, e da quando ci sei tu nelle nostre vite ;-)) le cose sono cambiate. [A parte la domanda “Ma chi cavolo è questo Vittorio, eh?” fatta con tono sospettoso dal marito della mia amica]
    A fügassa co-a siôula, la ciabatta, la fantastica pizza a lievitazione lenta… la mitica focaccia di Recco – tentata in innumerevoli modi e mai riuscita prima: grazie Vittorio!!! E questa torta al cioccolato la faccio domani, so già che è proprio buona perchè è similissima ad una mia ricetta che mi ha regalato la fama di provetta pasticcera in una vacanza calabrese.
    Grazie anche per il bell’esempio che dai, mostrando la tua mamma e il tuo cucciolo che impastano allegramente.
    Sei stato proprio bravo, ti meriti un sacco di belle cose.
    Un abbraccio sincero.

    • > Grazie di tutte queste belle parole!!!!
      – Vittorio

  • Nicoletta

    Ciao Vittorio, vivo in Italia ma ho zii in america (sorelle e fratello mia mamma nata a Pittsburgh). Io sono Italiana. Io ho sostituito il mascarpone (molto calorico, molto grasso….) con ottima ricotta (romana che è molto buona e dolce)) Non è per niente male, certo deve piacere la ricotta e chiaramente il sapore un pò cambia. Magari provane metà dose (1 uovo + 1 tuorlo, 50 gr. zucchero e 250 gr. ricotta) così se non piace non hai sprecato molto. A me piace molto a mio fratello no (ma a lui non piace proprio la ricotta).
    Se hai problemi di colesterolo magari questa un pochino aiuta.
    Un abbraccio caro Vittorio.
    Nicoletta

  • stefaniacolombini57

    Ciao Vittorio complimenti per tutto in particolare come spieghi bene tutti i vari meccanismi  :)Io ho sempre fatto il tiramisu con una ricetta presa da un libretto del chococlub a mio parere ottima 4 uova 7 cucchiai di zucchero 250 mascarpone 200 savoiardi (ma a mio parere coi pavesini è molto piu’ buono ) e caffe assolutamente freddo.Ora visto l intolleranza al lattosio di mio marito ho fatto il tirami su con panna di soya fatta in casa (ricetta trovata  su internet )e devo dire che il risultato è notevole anche se il tiramisu piu’ buono è quello tradizionale .Domani faro’ la tua ricetta del pane con lievito naturale perchè fino ad ora ho solo fatto pane passabile :)Spero che sia la volta buona .Sei un buon maestro continua cosi Ciao Stefania

  • Kaylh89

    Ciao Vittorio, è da più di un anno che ti seguo e ti devo fare i complimenti, non so come riesci a trovare il tempo per il tuo meraviglioso hobby con il lavoro e la famiglia 🙂 sono qui in America da una ventina di giorni e volevo comunque continuare con il mio hobby della cucina (ancora alle prime armi) ma ho avuto difficoltà nel trovare tutti gli ingredienti al supermercato, ad esempio il mascarpone.( ho provato con un altro prodotto ma il risultato è stato pessimo) potresti consigliarmi dei prodotti simili a quelli italiani che potrei reperire facilmente al supermercato ? Grazie 🙂 ah e tantissimi Auguri di buone feste 😀

  • Maria Antonietta

    Ottimo come sempre!
    Faccio un tiramisù abbastanza simile (non metto il liquore e lascio anche gli altri due albumi montandoli a parte), è il primo dolce che ho imparato a realizzare e lo adoro, lo preferisco però con i pavesini perchè mi sembrano più leggeri come consistenza-gusto e lasciano che la crema sia la vera protagonista.. ma sono certa che anche il tuo sia divino! grazie! 🙂

  • maria grazia

    l’ho fatto anch’io ieri e con la stessa ricetta! Infatti è velocissimo

  • maria grazia

    l’ho fatto anch’io ieri e con la stessa ricetta! Infatti è velocissimo

  • Stefano

    Per chi e’ in Egitto come me, il mascarpone puo’ essere sostituito con una crema di formaggio tipo ‘Eshta’ della marca Greenland, non e’ lo stesso ma il risultato e’ ottimo,

  • Ennio Bianchi

    Caro Vittorio ho provato a fare il tiramisù ma la crema mi è venuta lenta ,quasi liquida .Gli ingredienti e le dosi sono quelle da te elencate, dove ho sbagliato?

    • vivalafocaccia

      Forse le uova erano piu’ grosse? Quando mi viene piu’ molle, aggiungo piu’ formaggio
      – Vittorio

  • anna

    Vittorio hai una ricetta x fare i savoiardi? grazie mille

  • Giovanni

    Ciao Vittorio!! Ti seguo già da un po’. E mi sono cimentato in tante delle tue ricette soprattutto relative al mondo della panificazione. Anche io preparo il tiramisù allo stesso modo. Per rendere la crema più soffice aggiungo un po’ di panna montata al composto. Mi permetto di segnalarti la possibilità di “pastorizzare” velocemente (in maniera casalinga) le uova per evitare l’insorgenza di malattie correlate all’utilizzo di uova crude. Quando si montano in planetaria le uova, basta unire lo zucchero che precedentemente abbiamo scaldato a 121°C con un goccio d’acqua. (Per capire quando lo zucchero raggiunge questa temperatura, in assenza di termometro apposito, orientativamente dobbiamo vedere che comincia a fare delle bollicine più piccole e inizia quasi ad imbiondire.) Si versa quindi a filo lo sciroppo bollente sulle uova mentre la frusta gira lentamente e così si puo essere tranquilli di farlo mangiare senza problemi anche ai bambini. Mi sono permesso questo appunto visto che spesso in casa non si fa attenzione a questi piccoli dettagli, più per disinformazione che per pigrizia. Il procedimento difatti non si prolunga di molto e il risultato è uguale oltre che più sicuro.

    • vivalafocaccia

      Ottimo suggerimento.. s’imparano sempre cose nuove. Grazie.

  • José María Miotto

    ciao Vittorio, seguo le tue ricette da un po’ con grandi risultati, ma il tuo tiramisù mi sorprende, io monto a neve gli albumi separatamente con metà dello zucchero, e poi unisco al composto tuorli+zucchero+marsala+mascarpone, pensi che i risultati siano uguali? basta provarci ovviamente, ma magari lo sai già, o forse qualcuno che legga i commenti. Abbraccio dalla Germania

  • José María Miotto

    Un altra cosa che faccio è aggiungere il cacao immediatamente prima di servire, così la crema non lo assobre (mi piace di più il sapore secco del cacao, il più amaro che ci sia). Per i savoiardi seguo la ricetta di Montersino, modificata, così il tiramisù diventa veramente speciale!

    • vivalafocaccia

      Entrambi i tuoi consigli sono molto validi. Io mio e’ un tiramisu’ molto pragmatico di fretta. 🙂

Search
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in comments
Search in excerpt
Filter by Custom Post Type