Trova una ricetta
Search
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in comments
Search in excerpt
Filter by Custom Post Type

Video Ricetta Pane Casereccio Semplice e Veloce

0 0

Condividi con i tuoi amici:

Oppure puoi copiare e condividere questo url

Aggiungi ai preferiti

Devi effettuare il login oppure registrarti per aggiungere un segnalibro

Video Ricetta Pane Casereccio Semplice e Veloce

Istruzioni

Ecco una fantastica ricetta per fare il pane fatto in casa in modo semplice e veloce. Trovate tutte le mie video ricette cliccando qui.

Anche se dico spesso che la fretta e’ la nemica della panificazione, sono comunque sempre alla ricerca di ricette facili e veloci da fare in casa come quella della ciabatta per poi proporle su queste pagine per chi ha poco tempo o poca esperienza.

Stasera girovagando per il Web, ho trovato questa ricetta (in Inglese) che richiede in tutto circa 1 ora e 30 minuti, con impasto a mano. L’ho provata.

Il risultato e’ sorprendentemente buono anche se la ricetta richiede molto lievito (9g di lievito secco su 380g di farina…).

Video Ricetta Pane Fatto in Casa

Ingredienti

  • 380g Farina 0 Comune
  • 225 g di acqua a 50c
  • 20g di Lievito di birra (o 9g di lievito secco)
  • 9g di Sale
  • 5g zucchero

Attrezzature

Ecco le foto in anteprima.

Impasto (Lievito di Birra)

  • Miscelate sale, zucchero e meta’ della farina
  • Aggiungere l’Acqua (a 50c) e mescolate
  • Aggiungete il lievito (per miscelare il lievito piu’ facilmente, potete potete scioglierlo in un po’ di acqua a temperatura ambiente che tenete a parte dalla quantità’ richiesta)
  • Aggiungete poco alla volta la farina rimanente

Impasto (Lievito secco)

  • Miscelate zucchero, lievito secco e meta’ della farina
  • Aggiungere l’Acqua (50c) e mescolate
  • Aggiungete il Sale
  • Aggiungete a poco  a poco la farina rimanente.
  • Quando la pasta si stacca dai bordi, adagiatela sul tavolo di lavoro infarinato e impastate per 8 minuti

Lavorazione

  • Mettete in un contenitore, coprite e mettete in una ambiente caldo (circa 30c) lontano da spifferi (per esempio nel forno spento con la luce accesa)

  • Lasciate lievitare per 15-20 minuti un un contenitore al caldo (30c).

  • Schiacciate la pasta e dategli una forma rotonda quindi fate un’incisione a croce profonda 1 cm circa con un coltello affilato con la lama bagnata.

  • Per la cottura la ricetta prevede un sistema che non avevo mai usato: infornare subito a forno inizialmente freddo con un pentolino di acqua calda, temperatura finale di 200c e cottura per circa 45 minuti
  • Ecco il pane in forno dopo 10 minuti (con il forno che sta ancora andando in temperatura)

Ecco il pane dopo 20 minuti

Dopo 30 Minuti

Dopo 45 minuti

pane_casereccio_semplice
L’alveatura e’ piuttosto compatta, tipica delle lievitazioni veloci. Il pane e’ molto croccante all’esterno e morbido nell’interno.

 

Gusto buono. Assomiglia un po’ alle biove.

Vittorio

VivaLaFocaccia

Vittorio e Angelo sono i creatori e curatori di VivaLaFocaccia.com, il blog con le video ricette semplici per fare il pane in casa. Nato a Genova e cresciuto nel panificio di famiglia, con i suoi video tutorial Vittorio insegna i trucchi del mestiere a tutti gli appassionati e appassionate di arte bianca per fare il pane in casa come quello dei migliori panifici Italiani.

Recensioni Ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, utilizza il modulo qui sotto per scriverne una
la-video-ricetta-del-pandolce-al-cioccolato
precedente
La Video Ricetta del Pandolce al Cioccolato
video-ricetta-del-pane-casereccio-semplice-e-croccante
prossima
Video Ricetta del Pane Casereccio Semplice e Croccante
  • mirella costanza

    Grazie Vittorio,
    per chi, come me, ama fare “tutto in casa” nonostante lo scarso tempo a disposizione, queste ricette veloci sono utilissime.
    Attendo il video anche se, come sempre, quanto pubblicato è già molto chiaro…

  • che bello,Vittorio!!mi piace molto anche la forma 😀
    il lievito impiegato, sembra molto anche a me…ormai,abituata a preparare il pane,con il lievito naturale..ma potrei fare una prova!!complimenti per la chiarezza nella spiegazione della ricetta e per le belle immagini,gia’ esplicative!!figuriamoci il video…buon pomeriggio 🙂

    • scusa Vittorio, ma lascio un saluto anche a Eli, ciao Eli ci troviamo anche al di qua dell’oceano ;-))

  • ti ho scoperto per caso la settimana scorsa e vedendo i tuoi cuccioli all’opera è come se mi avessero lanciato una sfida e non potevo non provare a panificare, quindi mi son buttata con la ciabatta senza impasto che venuta magnificamente, hai uno splendido blog, ora non ti mollo più 😉

    • vittorioviarengo

      Grazie

  • Ciao Vittorio, questo pane sembra buonissimo e super rapido…..dopo la ciabatta veloce mancava la pagnottona veloce. Complimenti, ciao Gianni. Se ti va passa a trovarmi per vedere questo pane!!

    http://lacucinadigianni.blogspot.com/2010/12/il-panedi-francesco.html

    • vittorioviarengo

      Bel blog!!! Bravo. Grazie per la citazione. Sarebbe magnifico se mettessi un link al mio blog – Grazie
      Vittorio

      • Bravo Vittorio, dimmi come si fa e lo faccio!! Sono nel mondo del blod da 3 settimane e mi ritengo ancora un pò ignorante!!!

        • vittorioviarengo

          Selezioni il testo dove fai riferimento al mio sito e poi cerchi il menu’ che dice “Inserisci link” (o similare) e inserisci http://vivalafocaccia.com
          Grazie – Vittorio

  • merchi

    questo è il mio nuovo indirizzo e-mail che ho canbiato
    perche avevo un virus cercherò di fare il pane grazie vittorio

  • anche io t’ho trovato per caso.
    Questa ricetta m’ha conquistata ^_^
    e procedo con la scoperta del tuo blog 😉

  • Simonetta

    Ciao Vittorio!
    Ho visto la tua nuova ricetta del pane casereccio.
    Nell’impasto con lievito di birra tu scrivi:
    •Miscelate acqua, sale, zucchero e meta’ della farina
    •Aggiungere l’Acqua (50c) e mescolate
    •Aggiungete il lievito (per miscelare il lievito piu’ facilmente, potete potete scioglierlo in un po’ di acqua a temperatura ambiente che tenete a parte dalla quantità’ richiesta)

    …ma quando devo aggiungere l’altra metà della farina?

    Grazie
    Simonetta

    • vittorioviarengo

      Dopo il lievito. Grazie per la correzione – Vittorio

  • mamma mia è bellissimo! adesso studio tutte le ricette!!! 😉

  • loredana

    ciao vittorio, ma perchè fai il pane senza usare il lievito madre? Io l’ho fatto ma non so quanto ne devo usare per fare circa 1 Kl di pane. Aspetto una tua risposta.

    • vittorioviarengo

      Cerco sempre di alternare ricette piu’ sofisticate con il lievito madre ed altre ricette piu’ semplici e veloci per chi il lievito madre non lo ha o ha poco tempo. Queste ricette venoci non si prestano al lievito madre. Per le proporzioni del lievito madre ti consiglio le mie altre ricette (topi ciabatta e baguette) e questo articolo sulle proporzioni Vittorio

  • Ciao Vittorio, ti seguo ogni tanto, e mi piace moltissimo il tuo approccio con il pane. Ottimo non sottovalutare ricette un pochino più veloci! Se riescono bene, come questa che sembra splendida, tanto di guadagnato!
    Ciao a presto, Andreina

  • ciao Astro 🙂 sono felice che anche tu abbia conosciuto Vittorio e fai bene a seguirlo con interesse ed assiduita’ ;)Vittorio,attraverso i suoi chiarissimi video,mi ha insegnato a preparare il mio primo vero pane :)anch’io ho iniziato con la ciabatta veloce,poi altri tipi di pane con lievito di birra,per poi passare a cimentarmi,sempre attraverso le sue ricette, al lievito naturale ed ora,praticamnete ,panifico solo con quello..bacioni Astro 😀 e GRAZIE Vittorio 😉

  • Ciao Vittorio, come te vivo nella Bay Area, ma a differenza di te io sono un ignorante enciclopedico in tema di panificazione.
    Ho provato oggi questo pane veloce, e devo dire che sono rimasto molto contento.
    Un paio di domande:
    Il sapore di lievito si sentiva parecchio, è perché per fare una lievitazione così veloce ne serve molto, o perché ho usato il lievito sbagliato ? Ho usato il Fleischmann, quello nel barattolo di vetro che si trova nei super qui in giro.
    Perché in California il pane, anche se messo sulla grata a raffreddare, tende a diventare molle? All’inizio era bello croccante, ma poi tendeva a diventare come la baguette di Safeway, che è croccante alle estremità ma bagnata in mezzo.

    Grazie mille per le tue ricette, ho appena iniziato ma ne proverò molte.
    Marco

    • Anonimo

      Hai usato il lievito giusto. Per non farlo rammollire, quando hai finito la cottura, spegni il forno, apri la porta e lascia il pane dentro fino al raffreddamento – Vittorio

  • Marco

    Ciao Vittorio,
    ho scoperto il tuo sito da soli 2 giorni e non faccio altro che guardare e leggere tutte le ricette che hai pubblicato….il TUO lavoro è superlativo e preciso.
    Ho costruito un forno a legna nel 2009 nel mio giardino…tutti i sabati impasto la pasta per la pizza a mano…, ma il pane non riesco a farlo…
    Prossimamente inizierò a provare tutte le tue ricette…ad iniziare da questa….e per proseguire con le focacce. Ti invierò al più presto i risultati.
    Cosa ne pensi di aprire anche un angolo relativo alla cottura con forno a legna? devo utilizzare qualche accortezza particolare?
    A presto Marco

    • Anonimo

      Costruirò un forno a legna (finalmente) nei prossimi sei mesi. Non ho molta esperienza per ora. – Vittorio

  • giovanni

    Buongiorno Vittorio,
    vorrei sapere se il lievito che hai versato sulla farina della ricetta del pane veloce,è lievito di birra;
    se si non andavo prima sciolo in acqua e lasciato riposare per alcuni minuti?
    O si tratta di un altro lievito. Le tue ricette snon sempre stimolanti,grazie per la risposta che vorrai darmi.
    Apresto giovanni

    • Anonimo

      E’ lievito liofilizzato. Io lo uso direttamente cosi’ e non mi ha mai tradito. Scioglierlo nell’acqua funziona bene. Se usi quello di Birra fresco devi triplicate la dose
      Vittorio

  • Nadia

    Ciao Vittorio,
    ho scoperto da poco il tuo sito e già mi sono appassionata alle tue ricette infatti ho preparato la focaccia genovese ed è ventuta uno spettacolo.Ho provato diverse volte il pane casareccio semplice e veloce ma non capisco come mai la pasta non mi si raffina anche se la lascio riposare coperta per alcuni minuti; rimane piuttosto umida e appiccicosa sia nell’impasto che dopo la lievitazione.Infatti dopo la lievitazione ho notato che se do una piega alla pasta per rinforzare l’impasto lievita poco nel forno,diventanto dopo la cottura una pagnotta piuttosto compressa e pesante.Sarà il tipo di farina?sto usando la “00”.
    A presto Nadia.

    • Anonimo

      Prova ad aggiungere un po’ piu’ di farina e usa pure una 0

      Vittorio

  • fabio

    Ciao, ho scoperto questo sito grazie ad un mio amico….che dire spettacolare, perfetto nell’insegnamento e i risultati sono ottimi senza essere dei panettieri professionisti!!!
    Grande

    • Anonimo

      e’ esattamente l’idea 🙂

  • Maria Grazia Coppola

    Ciao Vittorio, la tua pagina e’ stupendamente deliziosa. Complimenti.
    Io habito in Venezuela e per noi e’ difficile trovare la farina manitova.
    La domanda e’, utilizzando la farina normale sara’ possibile che riesca a fare in pane fatto in casa? C’e’ qualcosa che devo aggiungere per aiutare? Da noi si trova sia il lievito di birra che il lievito in polvere.
    E poi se riesco a farmi mandare la farina manitova da una sorella a Miami, dove la puo’ comprare?
    Ringrazio tanto la risposta. Una amante dell’impasto…..Maria Grazia

    • Anonimo

      La maggior parte delle ricette di pane non richiede la farina manitoba – Vittorio

  • Aurora

    Vittorio, continuo a fare i grissini, e il pane, dovuto a piccoli problemi di salute, sto mischiando farina bianca ei ntegrale, per me viene buono, comunque grazie a te e ai tuoi bimbi.
    Saluti

  • crostina

    questo pane è super veloce , quando ti dimentichi di comprare il pane giusto bravissimo come sempre

    • Anonimo

      Grazie – Vittorio

  • Francesca

    Fra le video ricette non riesco a trovare quella del pane preparato nella pentola di ghisa. Potresti rimetterla nel tuo blog? Grazie

  • rita mura

    caro vittorio , sono sarda ma vivo vicino a torino ,ho un bel ricordo di mia madre e mia zia che facevano il pane in casa. Ma io non ho mai provato ,ora dopo aver scoperto il tuo sito mi è scattata la passsione e appena ho tempo mi dedico alla panificazione . Ho fatto le focacce seguendo le tue indicazioni e ho avuto tanti complimenti da alcuni amici francesi che erano ospiti acasa mia. però l’ultima volta che ho fatto il pane seguendo la ricetta del pane casereccio semplice e veloce.Non mi è venuto bene ,era buono ma la pagnotta non si è aperta come quella che hai fatto tu. Come mai? dove ho sbagliato? Ti ringrazio se puoi darmi qualche consiglio .Un bacio a i tuoi bimbi che sono bellissimi e cari saluti grazie di tutto Rita Mura

    • Anonimo

      Difficile dire senza una foto. Riprova. Rispetta i tempi di lievitazione. Fai lievitare il pane al caldo (30c) – Vittorio

  • caro Vittorio,
    Sono Italiana e vivo da Poco a Panamà, ho raccolto la sfida di fare del pane decente per degli amici di pedasì http://www.villapedasi.com .
    Mi esercito da 10 giorni con risultati notevoli per ora, mi sono divertita un mondo a vedere i tuoi video e la mia prima “biova” veloce è in forno ora.
    Viva Zena ( terra di mio Padre ) !

    • Anonimo

      Che bel posto!!!! Com’e’ venuto il pane?

  • Stefania

    Ciao Vittorio, sono sarda ma vivo in California anch’io. Sto pian piano provando tutte le tue ricette e devo dire che sono fantastiche!! Ieri ho fatto il pane veloce e mio marito se l’e` mangiato tutto!! Ora ho a lievitare la focaccia genovese. Noi in sardegna facciamo molto pane di semola, hai qualche ricetta simile? Grazie. Stefania

  • Stefania

    Il tuo pane viene sempre bene, ho provato anche la pizza tipo napoletana e ha davvero il gusto della pizza italiana che mi manca tanto!!! Ho messo ha fare il lievito naturale, sara` pronto fra qualche giorno, poi faccio il pane sardo e se mi viene bene ti mando una foto.

  • Simone Treviso

    Sono proprio felice di aver trovato questa ricetta veloce per il pane! Ti devo ringraziare tanto tanto!!! Da quando l’ho provata non acquisto più il pane, me lo faccio in casa! Ho modificato un po’ le quantità e il procedimento perchè non veniva… adesso è OK! Grazie ancora e complimenti.
    simone

    • Anonimo

      Bene!! – Vittorio

  • primula

    ciao Vittorio! Volevo ringraziarti per questa ricetta velocissima e siccome “traduco” tutte le farine di grano con quella di farro per ragioni di dieta, avviso tutti i lettori interessati che sia questo pane che quello con la birra vengono benissimo (e sono davvero buonissimi) con la farina di farro bianca.Quella integrale finora l’ho usata solo per la focaccia. Grazie al grande Vittorio per questo sito meraviglioso e per tutte le ricette (che realizzerò una per una…)A presto. Primula.

    • Anonimo

      Grazie!!

  • Annamaria Bianchi

    Salve Vittorio, vorrei provare questa ricetta ma non ho ancora tanta esperienza con pane. Sono invece riuscita ad avere un ottimo lievito naturale che regolarmente rinfresco con bagnetto ed anche legatura.
    Quanto ne dovrei usare per questa ricetta? e va bene la farina 0 oppure è meglio la Manitoba? Grazie comunque!

    • queste ricette veloci non si presta bene al lievito naturale comunque puoi leggere questo articolo in proposito. Tieni presente che il tuo lievito e’ quello duro (piu’ difficile da gestire e con meno acqua) per cui devi aumentare un po’ la quantita’ di acqua finale in proporzione – Vittorio

  • Rita

    Ringraziandoti come sempre per il tuo meraviglioso sito, volevo dirti che ho provato a fare questo pane casereccio veloce con la farina di grano duro. Non posso dire che sia venuto male, anzi…..però è rimasto più pesante, compatto…..ho avuto l’impressione che forse, con il grano duro sarebbe necessario far lievitare l’impasto per più tempo. Con l’occasione ti chiedo se hai delle dritte da darci proprio per usare delle farine diverse (grano duro, farro, kamut, ecc .).

    Continua così! Ciao!

    • Wuesto pane veloce rimane molto compatto in generale. In futuro specifico meglio le farine, ma per questo avevo usato una farina normalissima di forza medio bassa – Vittorio

  • celeste

    Buonasera Vittorio,
    Volevo farti i complimenti per quello che ci proponi, perché con il tuo aiuto ci si diverte molto fare il pane e quant’altro.
    Ti volevo in oltre chiedere visto che dopo molti tentativi sono riuscita a fare il lievito madre, se fosse possibile fare tutto senza il lievito di birra. Riusciresti a grandi linee darmi qualche indicazione?
    Ti ringrazio anticipatamente,
    ciao a presto.
    Celeste

    • si puo’ fare quasi tutto. Io consiglio sempre di partire con ricette che prevedono il lievito naturale. Altrimenti puoi adattare ricette esistenti usando questi consigli – Vittorio

  • Denis

    Ciao Vittorio, ti sembrerà banale, ma non riesco bene a fare la pallina con l’impasto… Mi spiego, la forma a palla viene ma se la guardo da sotto c’è un buco… Come devo fare per evitare ció?

    Ah… Complimentissimi per il sito!!!!!

    • il buco sotto non credo che ti crei dei problemi – Vittorio

    • Francesco

      > il buco sotto se proprio vuoi chiderlo lo pinzi con le dita…ma comunque non dà problemi a meno che non sia una pallina per pizza…
      ciao

  • giuseppe

    carissimo vittorio io ho un problema riguardo un’impastatrice e non so se faccio bene a comprarla o meno. L’impastatrice in questione è la howell himp800 potenza motore 1000w, 6 velocita di rotazione ,rotazione planetaria corpo in plasticaabs, grande contenitore i acciaioda 5litrie completa di accessori( sbattitore e frusta) . Il dubbio che mi pongo è il prezzo circa 99euro che ne pensi? sarà valida anche se non è di marca? ti ringrazio anticipatamente per un tuo parere e sappi che mi piace molto il tuo blog di cui nev traggo molto giovamento . ciao al prossimo commento

    • Ciao Giuseppe..non conosco l’impastatrice in questione..ho trovato il commento di uno che l’ha comprata.
      Tieni conto che chi ha gia comprato tende ad essere piu positivo…te lo ripropongo pari pari.

      “ciao ragazzi, io ho la suddetta impastatrice, che dire, lavora bene, i ganci e la frusta non arrivano del tutto sul fondo quindi con poco impasto è difficile riuscire nell’impresa… a meno che non si mettano delle rondelle di spessore sotto il piattello di plastica di ogni frusta o gancio.
      La mia che non è vecchissima da un po di tempo fa degli strani rumori di ingranaggi quando va sotto sforzo… spero non stia per lasciarmi… sarebbe davvero una delusione considerato le ore di lavoro che ha eseguito.
      Per il resto è una macchina abbastanza buona, da non far surriscaldare altrimenti va in protezione e poi dovete attendere il raffreddamento del motore per poter ricominciare ad usarla.
      Durante la lavorazione le plastiche che la compongono emettono inquietanti scricchiolii… ma poi ci farete l’abitudine.
      Ad oggi il carico massimo di impasto da me eseguito è stato di 1lt di acqua + 2kg di farina e i relativi condimenti (zucchero, sale, etc etc).
      Spero di essere stato utile, per altri dubbi o perplessità contattatemi!”

  • Antonella

    Ciao Vittorio oggi vado alla grande, ho due teglie di pane in forno e la focaccia genovese a lievitare….Viva il Pane!!!!!!!

  • Francesco

    evviva il pane da cuocere subito….
    a dir la verità preferisco impastare piuttosto che cuocere…
    Ho adattato la ricetta per 1 lt di acqua e con una teglia normale da forno domestico vengono 5 pagnotte che però inevitabilmente si “baciano”.
    Oggi ho aggiunto il sesamo…sembra proprio bello…manderei una foto se trovassi come…
    ciao un salutone

  • Andrea

    Ciao Vittorio,
    ti scrivo da Bologna (Italy), ho appena fatto il pane casereccio, utilizzando farina manitoba 0 (era la sola 0 che avevo in casa) l’impasto è venuto benissimo e dopo 15 minuti nel forno era uguale alla tua, ma non cresceva più perché si era formata una crosta già dura, allora con un coltellino seghettato ho “aiutato” il pane praticando una crepa a forma di croce sulle linee di “faglia” della pagnotta (tutto questo senza togliere il pane dal forno e senza bruciarmi, un miracolo). Grazie a questo intervento il pane è cresciuto ancora un po’ ma non è esploso come quello delle tue foto. Alla fine il risultato è stato comunque apprezzabile, il gusto molto buono, solo leggermente più pesante e umido del dovuto.
    Mi chiedo se il problema non sia nell’umidità durante la cottura, io ho messo circa mezzo llitro di acqua calda ma non bollente (saranno stati 60/70 gradi) in una bacinella in ceramica dentro al forno. Forse l’acqua doveva essere più calda o più abbondante?

  • simonagrassi

    mi sto divertendo un mondo e questo è ciò che ottengo

  • Ho provato oggi questa ricetta ed è venuta (sorprendentemente) davvero bene (e ammetto che non me lo aspettavo!!).

    Domanda: l'”esplosione” c’è stata, ma di lato… Come mai?
    Che abbia premuto troppo la pallina? Non avevo l’effetto tipo mozzarella come vedo nel tuo filmato.

  • saretta

    Ciao Vittorio,
    mi emoziono sempre a vedere la passione che trasmetti già solo attraverso i tuoi video delle ricette.
    ieri ho provato questa ricetta ed era il mio primo banco di prova con gli impasti ( sono cresciuta con l’idea che impastare fosse un’arte per pochi) e invece ho visto crescere il mio pane meraviglioso come nelle tue immagini; ed è anche buono!!
    Inoltre ieri come non mai, ho riscoperto il potere terapeutico di mettere le mani in pasta: sono ostetrica di professione e dopo una notte di lavoro lunga e piena, mi sono svegliata dal mio sonno fuori orario decisamente frastornata con la testa vuota e le idee confuse, ma il “desiderio del pane” era lì da alcuni gg e allora mi sono lanciata!

    Vedi la tua passione non solo è contagiosa ma porta anche risultati sorprendenti a livello rigenerativo!

    Ora mi prenderai per pazza: hai mai pensato quanto potrebbe essere utile nelle persone con handicap o con patologie pesanti che oltre alle cure del caso hanno bisogno di una sferzata di energia ed emozioni per tirare avanti?!

    Bhe, scusa, erano pensieri in libertà, cmq sei grande continua così!

    Saretta

  • Sempre belle ricette, complimenti e grazie, ne facciamo spesso uso.

    Solo a livello “tecnico” mi chiedo il perchè dell’acqua a 50 gradi… col rischio di bruciare il lievito… sicuramente spinge la lievitazione, mettere poi il tutto a lievitare a 30 gradi non ha un grande effetto… l’impasto finale è ben più caldo.

    Magari partire da acqua più fresca e dare qualche oretta in più di lievitazione potrebbe portare ad una alveolatura finale meno compatta, restando però nei limiti del pane “espresso”… ci provo… 🙂

  • il tuo blog lo seguo da sempre, mi piace, ho fatto il pane molte volte…io ho comprato un’impastatrice Clatronic,120 euro, funziona benissimo, certo la Kenwood è un’altra cosa, ma costa 1.500 euro, quella che dico io e mi sembrano troppi,

  • Ciao Vittorio ho fatto oggi il pane semplice e veloce, non avevo pane per cena e il lievito madre era da rinfrescare, è venuto benissimo, lo sto postando sul mio blog, ovviamente linko la tua pagina, il blog:
    http://ilpane.blogspot.com.un saluto

  • Proprio ieri ho iniziato a frequentare il tuo blog, provando una ricetta semplice come questa. L’ho trovata ottima e veloce, per quando ci si accorge di essere rimasti senza il cibo per eccellenza (non a caso il resto si chiama companatico, cioè con il pane) e non si ha il tempo di un lungo periodo di lievitazione. Grazie!!!

  • tizi79

    appena infornato vediamo come viene, se mi spiegate come mettere una foto vi faccio vedere il risultato grazie Tizi

  • io l’ho appena fatto ma non è venuto bello come il tuo, anzi non è esploso ed è 1 pò pesante e quindi non ben cotto dentro infatti provo proseguire la cottura ma perche questo? forse ho impastato poco o male? forse per il lievito che è metà di quel paninetto? ho messo 1 pentolino con l’acqua sotto…….sono alle prime armi ma pensavo di mangiarlo a mz giorno 🙁
    cmq complimenti per la tua bravura e le tue ricette.

    • @principessa hai usato l’acqua calda a 50 gradi per l’impasto? serve per attivare piu velocemente i lieviti….per il resto non credo sia un problema di come hai impastato…. potrebbe anche essere colpa del lievito

      • bennyfarina

        @vivalafocaccia  @principessa  Vittorio:anni fa mi insegnarono che mettendo l’acqua nel impasto  oltre i 35°C, il lievito potrebbe morire.Però ora tu smentisci quello che io sapevo!

  • ecco dove penso sia lo sbaglio….l’acqua calda che non ho usato 🙁 grazie ci riprovo.

  • francasantucci

    Ho provato questa ricetta ieri e mio marito voleva fotografarlo, con credeva che lo avessi fatto io!! Mio figlio poi gli ha fatto la festa…Veramente buono. Grazie

  • Ottimo Grazie. Se metti il link giusto te lo ricambio
    – Vittorio

  • Puoi provare a vedere cosa succede

  • L’acqua per farlo lievitare deve esse bollente

  • lea

    appena infornato dopo pubblico foto su fb ciao fantastico te e le tue ricette

  • Ambra

    Ciao Vittorio, ti volevo chiedere se questo pane si può fare anche senza sale.
    In casa abbiamo problemi di ipertensione e cerchiamo di ridurre il più possibile il sodio.
    Grazie fin d’ora per la risposta!
    Ambra

    • vivalafocaccia

      Certamente. Potrebbe lievitare di più senza sale ma non è un problema 😉 .

  • zvedana

    Vitorio sono croata e scusa se non scrivo molto bene.O provato moltisime tue ricete e sono tutte molto ma molto buone.Mio pane viene otimo.come tuto altro dosi che dai sono guste.Grazie a te in casa mia si mangia sempre pane fatto in casai miei escono pazzi.Ti vorei mandare cvalche foto per renderti conto cvanto sono bravaringraziando a te.Grazie tante sei grande.

  • Dona

    cosa succede se non metto lo zucchero??

  • Roberta Melasecca

    Fatto. È una meraviglia per gli occhi e per il palato: grazie!

  • Gérard

    Voglio usare solo il lievito madre. Quanto e la dosa in rapporto a20g di lievito di birra? grazie.

  • Piera

    Ciao Vittorio, ho già fatto diverse volte questo pane ed è buonissimo. L’unica cosa che ti chiedo è questa: seguo alla lettera le istruzioni ma nel momento in cui pratico le incisioni sul pane, questo non è bello solido come si vede nel video, ma un po’ più “molle”. Dove sbaglierò? Mah! Grazie ancora!

    • vivalafocaccia

      Usando farine diverse facilmente cambia la consistenza ..di solito farine forti assorbono più acqua. Potresti provare a mettere un po meno acqua ma forse se è è più morbido si apre anche meglio…vedi tu…fai un po di esperimenti! 🙂

      • Piera

        Essendo io di coccio 🙂 proverò fino a quando non riuscirà benissimo… dopodichè mi dimenticherò come ho fatto e ricomincio 😀 …. quindi devo usare farine più forti? Effettivamente si apre molto bene ma rimane, diciamo, leggermente più “piatto”…. grazie ancora!

        • vivalafocaccia

          Bravissima è così che si fa! Si se usi farine più forti tiene meglio e non si “siede”.

  • Domenico

    Bello e buono!

  • Raffaella

    Ciao, vorrei provare a fare questo pane e ti volevo chiedere se al posto del pentolino di acqua calda posso utilizzare la funzione vapore del mio forno. Grazie mille.

    • vivalafocaccia

      Certamente ..anzi probabilmente anche meglio.

  • paola

    proverò senza dubbio ! sono già una veterana del pan ciabatta grazie al questo sito !

  • dolores

    posso farlo con la semola? sono sarda e da noi la semola è tradizione…solo che vorrebbe più acqua sicuramente..
    .

    • vivalafocaccia

      Non saprei, non ho mai provato. Fammi sapere come ti viene
      – Vittorio

  • Gabriella Lanzetti

    Domenica l’ho provato. Wow, veramente facile e veloce. Il risultato finale è ottimo molto croccante fuori, morbidissimo dentro. Mia figlia lo preferisce, mentre il figlio e il marito preferiscono il pane tipo ciabatta; fatto sta che è finito in fretta. Grazie ancora una volta.

  • Rity

    Proverò a farlo la prossima settimana, per oggi ho già in lievitazione il pane con lievito madre. Ne ho impastato il doppio così ho la scorta per il fine settimana.
    Inoltre oggi inizierò la lavorazione della pasta per la pizza con lievito madre.
    Grazie

    • vivalafocaccia

      Prego!

  • Rity

    Ciao Vittorio, ecco il mio pane….che purtroppo non è scoppiato! Ho dimenticato di fare le piegature 🙁
    Non è come il tuo però è bello ed è stato buono ugualmente!
    Ci riproverò la prossima settimana, intanto stasera pizza con lievito madre, la pasta è in frigo e sta lievitando lentamente.
    A presto e grazie ancora.

  • luisa dal friuli italia

    voglio provare a fare questo pane,posso impastarlo con la planetaria??se si lo impasto fino a che incorda?’ sei bravissimo.ciao

    • vivalafocaccia

      Si puoi farlo …basta che si stacchi dai bordi …dipende se lo vuoi più casereccio o più fine…nel secondo caso impasti anche di più. Grazie! 🙂

  • luisa dal friuli italia

    ciao Vittorio ho provato a fare questo pane. ti metto le foto e aspetto un tuo commento. io mi ritengo abbastanza soddisfatta.

    • vivalafocaccia

      Si e’ aperto bene! Buon segno. Complimenti

  • annamaria.amerini

    ciao Vittorio ho preso la ricetta del pane casareccio domani la provo poi ti faccio sapere mi sembra molto interessante Grazie per le ricette interessanti

    • vivalafocaccia

      Prego!

  • Nome

    ciao…mi ha incuriosita questa ricetta e l’ho fatta…direi OTTIMA OTTIMA OTTIMA…bravo Vittorio…lory

    • vivalafocaccia

      Sono contento!!

      Sent from my mobile device, please forgive errors

  • Elisa

    Ciao! Volevo condividere con voi il mio pane fatto con dose doppia! E’ piaciuto anche alla suocera il che è tutto dire!!:-)

    • vivalafocaccia

      Spettacolo!!

  • gessica

    ciao vittorio io uso sempre il lievito madre per panificare mi potresti dare le dosi per questo pane? Grazie e complimenti

  • Filippo Peron

    Ciao Vittorio, ho in casa attualmente una farina per pizza preparata con base di farina 00, posso usarla comunque in alternativa alla 0 che hai indicato ? ho anche della manitoba

    • vivalafocaccia

      Si puoi usarla
      – Vittorio

  • PaolaArenzani

    Eccomi!!! eseguito il compito a casa…….mi sembra che sia discreto il risultato. Non si è sviluppato molto in altezza ma, ormai ho capito che la farina che uso è piuttosto debole. Comunque è esploso in larghezza ed è buonissimo, se lo schiaccio un po’ fa cric-croc, e non ha odore di lievito nonostante il poco tempo in cui viene fatto e cotto.
    L’ho impastato tre minuti e mezzo con il bimby, (ho un problema ai polsi ) di più non è consigliabile avendo il motore sotto scalda troppo, ma ha un modo di impastare che abbrevia i tempi su tutte le ricette, la pasta è bella fine. che dici?

    • vivalafocaccia

      Puoi fare l’autolisi mettendo meta’ della farina nell’acqua, mishi e lasci riposare per 20-30 minuti. Cosi’ si sviluppa il glutine senza impastare. Poi aggiungi il resto degli ingredienti e la farina e finisci l’impasto.
      – Vittorio

      • PaolaArenzani

        grazie proverò!

  • Guest

    Ciao Vittorio, che dire…amore a primo impasto sn rimasta sbalordita abituata con la pasta madre, dopo aver fatto questo pane super veloce e super buono dalla fragranza inresistibile è ormai diventato il mio pane quotidiano,io nell’ impasto metto anche degli aromi, ancora più inresistibile, grazie Vittorio x tt queste ricettine super.

  • PaolaArenzani

    Ciao Vittorio, Ecco il secondo esperimento! Ho sostituito il 30% del totaledi farina con manitoba. Mi sembra che vada meglio, posso provare a mettere meno lievito? Nei 20 m di riposo, l’impasto, si è gonfiato tantissimo, forse perchè era dose doppia a facendo massa è lievitato di più?
    Guarda che bello però!
    Grazie grazie grazie!!!!

  • PaolaArenzani

    Ciao Vittorio, Ecco il secondo esperimento! Ho sostituito il 30% del totaledi farina con manitoba. Mi sembra che vada meglio, posso provare a mettere meno lievito? Nei 20 m di riposo, l’impasto, si è gonfiato tantissimo, forse perchè era dose doppia a facendo massa è lievitato di più?
    Guarda che bello però!
    Grazie grazie grazie!!!!

  • Carlo

    Ciao vittorio volevo sapere la differenza fra lievito di birra e lievito secco.
    Ciao

    • vivalafocaccia

      Il lievito di Birra si trova in due formati..in cubetti solidi e liofilizzato in polvere. Sono la stessa cosa ma se devi scambiarli devi per il liofilizzato usare 1/3 del peso.Se la ricetta indica 15 gr di lievito di birra e tu hai a disposizione il lievito secco (liofilizzato) ne userai 5 gr.

      • Carlo

        Grazie,avrei un’altra domanda,ho iniziato a fare il lievito naturale,viene bene,ma se devo convertirlo con ricette che usano altri lieviti come calcolo?Altro problema è che quando faccio il pane o focaccia ho il problema di cottura,facendo la prova stecchimo che risulta asciutto mi rimane non cotto bene la parte bassa in fondo,mia moglie dice abbissato.
        Grazie della tua gentilezza. BUON NATALE????Subject: Re: comment on Video Ricetta Pane Casereccio Semplice e Veloce

        • vivalafocaccia

          Scusa Carlo non so perchè ma mi ero perso questo commento…spero tu abbi già risolto comunque la soluzione in questi casi è fare un po di prove spostando la teglia (nel tuo caso più in basso) per equilibrare meglio la cottura sopra e sotto….oppure come faccio io a volte mentre della carta di alluminio sopra per continuare a cuocere evitando che sopra prenda troppo colore.

  • She

    Ciao Vittorio, sono una nuova iscritta e devo farti i complimenti per tutte le fantastiche ricette. Essendo una inesperta avrei un paio di domande da porti, qui da noi non trovo la farina 0 quale potrei usare? La 00 va bene? Altra domanda, ho appena acquistato una planetaria e mi chiedevo se dovessi fare l’impasto con la planetaria per quanto tempo lo lavoro? Altra domanda che vale un po’ in generale, quando faccio un impasto con la planetaria alla fine poi è.meglio lavorarlo ancora un po’ sul tavolo o lo posso mettere in lievitazione direttamente? Scusa ma oramai sono alle prime armi, grazie in anticipo

    • vivalafocaccia

      Usa la 00. E’ più raffinata ma va bene.
      Impasta 10 minuti.
      Con la planetaria se impasti bene, poi devi solo fare su la pasta per dargli la forma prima di lievitare.
      Vittorio

      Sent from my iPad

  • She

    Grazie per la veloce risposta, lunedì proverò a farlo e poi ti farò sapere il risultato. Già che prima che io capisca se un impasto è lavorato bene con la planetaria ne passerà di tempo ….. e di impasti mal riusciti, pazienza, l’importante è perseverare, buon pomeriggio

  • Francesca Rufo Gonzalez

    MI MERAVIGLIO VEDENDO LE COSE CHE FAI VITTORIO CONGRATULAZIONI!! IL MIO HANDYCAP E IL PANE CASAREGGIO MA CON I TUOI VIDEO LO FARÒ SICURO E TI SPIDO LA FOTO, TANTISSIME GRAZIE VITTORIO!! BRAVISSIMO…

    • vivalafocaccia

      Aspettiamo la foto allora! 🙂

      • Francesca Rufo Gonzalez

        MILLE GRAZIE VITTORIO, CON LA TUA RICETTA E LA PRIMA VOLTA CHE CI SONO RIUSCITA A FARE PANE CASAREGGIO ED ERA BUONISSIMO CROCCANTE!!

        • vivalafocaccia

          Ottimo!

          Sent from my mobile device, please forgive errors

  • rosa

    Buonasera Vitorio e grazie per avermi accolto nella tua comunità di appassionati! Da un po’ di tempo ho preso l’abitudine di misceklare farine..del tipo W330 0 400, semola rimacinata e 00..posso avere un tuo parere su queste miscellanee? Grazie e immensi complimenti…rosa

  • Alessio

    Ciao Vittorio! Proprio vero, con i tuoi insegnamenti e la nostra passione, il risultato è assicurato! Grazie 😀 (con tristezza ho però appurato che il mio forno a gas non supporta il grill se la temperatura è troppo elevata, addio ai sogni di pizze tipo pizzeria 🙁 )

    Alex

  • Giuseppe

    Ciao a tutti, seguo questo blog da quasi 2 anni e per la prima volta ho pensato di postare un commento. Ho seguito molte ricette e appena possibile posterò anche le altre appena le farò. Pultroppo l’ho tagliato ancora caldo perchè mia moglie era impaziente di assaggiarlo. Ne approfitto per dire che questo blog ha acceso in me una passione nascosta. Un saluto.

    • vivalafocaccia

      Bravissimo Giuseppe e grazie delle belle parole… non esitare a scriverci anche per eventuali domande. 🙂

  • monica

    Ciao, ho appena infornato il pane, ma ho riscontrato un errore, nella tua ricetta, negli ingredienti dici che serve la farina 0 mentre nel video la doppio zero… quale è quella corretta? grazie

    • Monica Bel

      Ho appena sfornato il pane…e devo dire che non è molto lievitato, nonostante 3 ore di lievitazione e seguito tutto alla lettera, ho usato una farina 0 macinata a pietra biologica, eppure il pane è secchissimo e pare un blocco mah! che sia la farina?

  • Pamela

    Buondì, non ho trovato un punto adatto per mettere questa foto e l’ho collegata a questa pagina che mi sembra la più simile come lavorazione. Abito nella provincia di Ferrara e da noi pane è sinonimo di “coppia”, “crostini”, “bauletti”. E’ da un pò che cerco di trovare un buon abbinamento per farlo in casa e questa settimana ho trovato una combinazione che come sapore e consistenza è risultato ottimo. La coppia è venuta un pò troppo grossa, dovevo farla più piccola e con i crostini più lunghi e sottili. Avete mai provato a fare questo tipo di pane? Se aveste consigli, sarebbero benvenuti! Se volete vi indico i passi che ho seguito io. Ciao!

    • vivalafocaccia

      Bello!! Non l’ho mai provato anche se è un pane che ci hanno chiesto e prima o poi voglio provare a fare.

      • Chiara Confortini Crepaldi

        Ciao Vittorio e Pamela , anche io abito vicino a Ferrara e adoro il suo pane , la ricetta che assomiglia più a quella nostrana del pane ferrarese è questa ( che permette di fare anche le mantovane ) ma anche quella del pane a pasta dura , un bacio ad entrambi e sempre un Grazie al “fantastico” Vittorio !!

  • Ermanno Colombini

    dopo 1 ora di cottura è restato bianco e non è esploso eppure mi sono attenuto alla ricetta anche perché è molto semplice. dove posso aver sbagliato? grazie

    • vivalafocaccia

      non hai una foto da mostrarmi? Forse il forno non era abbastanza caldo? Lievito non troppo fresco? Io uso quello secco che da risultati piu’ consistenti
      – Vittorio

      • Ermanno Colombini

        il mio era come quello della foto in basso di Alessio stesso colore. come lievito uso in pannetti che compro tutte le settimane.

        • vivalafocaccia

          Prova ad alzare un po’ il forno. Acqua a 35c. Passa al lievito disidratato, se ne usa un terzo
          – Vittorio

  • giuliano da pordenone

    l’ho fatto oggi …
    e bellissimo e buono, proverò a farlo con un mix di farine,
    grazie per la ricetta
    è very very easy !!!
    Giuliano (da PORDENONE Italy)

    • vivalafocaccia

      prego!

  • Cristina Ghio

    interessante questa ricetta !
    si potrebeb fare con lievito madre ? e con che dosi in questo caso ?
    grazie Vittorio

    • vivalafocaccia

      si può fare ma i tempi cambiano sicuramente.Leggi qui per le conversioni http://vivalafocaccia.com/conversione-ricetta-lievito-birra-naturale/#sthash.PMIuStcm.dpbs
      Ogni lievito è diverso e dovrai adattare i tempi. Puoi usare la tabella ma al momento funziona solo dai computer desktop e da qualche problema dai mobiles.Facci sapere.

      • Cristina Ghio

        Buonasera !

        Ci ho provato usando il foglio di calcolo (da desktop)
        e ho ottenuto questi valori

        ricetta originale modificata per PM
        20 gr lievito birra 240 gr PM 50%
        225 gr acqua 145 gr acqua ( pari a 225 -80)
        380 gr farina 220 gr farina ( pari a 380-160)

        poi ho seguito la ricetta ma non era assolutamente possiible impastare, ho dovuto aggiungere altra farina (abbastanza ma non l’ho pesata ormai avevo “le mani in pasta”) perchè restava sempre liquida e appiccicosa sulle mani

        La pasta madre era stata rinfrescata il giorno prima con farina manitoba e si è espansa molto in frigo, mentre nell’impasto ho usato normale farina 0.

        Ho poi seguito al ricetta e messo in cottura ma non è esploso rimasto molto piatto, il gusto è buono ma un duscreto mattone !!

        Mi dite per favore cosa ho sbagliato ?

        Forse dovevo fare le pieghe a tre ? Ma non era indicato forse perchè con LB non servono ?
        E le dosi non erano giuste immagino

        Grazie molto scusatemi ma sono le prime prove che faccio
        Cristina

        • vivalafocaccia

          Brava che hai mandato le foto.Ogni lievito madre o naturale ha una forza diversa e la tabella proprio per questo è un punto di partenza ma ciò non toglie che anche se il lievito è poco quando la lievitazione parte solitamente procede…è solo questione di tempi di lievitazione che solitamente con i lieviti naturali o la PM si dilatano.Quindi primo consiglio aspetta ad infornare finche non è almeno raddoppiato di volume. Per il fatto che sia appiccicosa prova ad usare un 20-30% di manitoba (assorbe di più) anziché solo farina normale.Se riesci non aggiungere altra farina. Come dici tu prova a dare qualche piega in più per farlo salire meglio verso l’alto. Quando si adattano le ricette è normale dover fare qualche modifica. Facci sapere!

Search
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in comments
Search in excerpt
Filter by Custom Post Type