Cerca su VivaLaFocaccia
Search
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in comments
Search in excerpt
Filter by Custom Post Type
2 0
Ricetta Apple Pie Americana

Condividi con i tuoi amici:

Oppure puoi copiare e condividere questo url

Ingredienti

Pasta
315 g Farina 00
15 g Zucchero
5 g Sale
225 g Burro
200 g Acqua
Ripieno
36 g Farina
175 g Zucchero
1200 g Mele
1 g Noce Moscata
1 g Cannella
0,5 g Sale
34 g Burro
Succo di Mezzo Limone
Copertura
20 g Latte o Panna
12 g Zucchero

Aggiungi ai preferiti

Devi effettuare il login oppure registrarti per aggiungere un segnalibro

Ricetta Apple Pie Americana

Ingredienti

  • Pasta

  • Ripieno

  • Copertura

Istruzioni

Come molti di voi ormai sanno, io e la mia famiglia viviamo da molti anni in California. Domani celebriamo  Thankgiving, il Ringraziamento che e’ festa Americana più sentita, ancora più del Natale. Quest’anno ho deciso di cucinare e proporvi la ricetta apple pie, la torta di Nonna Papera

Video Ricette Apple Pie

Passaggi

1
Fatto

Pasta

Tagliate il burro a quadrettini

2
Fatto

Mettetelo in freezer per 30 minuti

3
Fatto

Mischiate la farina e lo zucchero

4
Fatto

Pesate l'acqua e aggiungete dei cubetti di ghiaccio per raffreddarla

5
Fatto

Se non avete il ghiaccio, mette l'acqua precedentemente in freezer per 30 minuti

6
Fatto

Aggiungete il burro congelato alla farina

7
Fatto

E' importante tenere il burro freddo durante tutto il procedimento in modo che si mischi con la farina senza sciogliersi. Questa e' la chiave per ottenere una pasta sfogliata e friabile

8
Fatto

Utilizzando due coltelli affilati, tagliate il butto in pezzi sempre piu' piccoli (tipo piselli)

9
Fatto

Aggiungete un po' di acqua

10
Fatto

Mescolate e ripetete fino a quando non avete utilizzato tutta l'acqua e la pasta inizia ad amalgamarsi

11
Fatto

Se vedete che il burro di scioglie, mettete l'impasto in freezer per 15-25 minuti e riprendete

12
Fatto

Spolverate il tavolo con la farina

13
Fatto

Versate l'impasto sul tavolo di lavoro

14
Fatto

Raccogliete la pasta e compattatela arrotolandola alcune volte. Non serve impastare molto, basta la la pasta si amalgami e compatti bene

15
Fatto

Se vedete ancora i pezzi burro nell'impasto separati dalla farina, siete a cavallo!

16
Fatto

Dividete l'impasto in due parti uguali, uno per il fondo ed uno per la copertura

17
Fatto

Formate due palle di pasta e schiacciatele in modo da formare due dischi di pasta

18
Fatto

Infarinate un pezzo di pellicola trasparente

19
Fatto

Depositate la prima palla di pasta nella pellicola e fasciatela bene in modo che non prenda aria.

20
Fatto

Ripetete per la seconda palla di pasta

21
Fatto

Mettete i dischi di pasta in frigo per almeno 1 ora, o meglio 2 ore

22
Fatto

Ripieno

Sbucciate le mele e tagliatele a fettine piuttosto sottili

23
Fatto

Mischiate la farina, lo zucchero, sale, cannella e noce moscata del ripieno

24
Fatto

Versate il succo di limone sulle mele

25
Fatto

Versate meta' del ripieno sulle mele e mescolate

26
Fatto

Versate l'altra meta' del ripieno sulle mele e mescolate di nuovo

27
Fatto

Copertura

Tirate fuori la pasta da frigo e utilizzando il mattarello, formate un disco di un paio di centimetri più largo del tegame di cottura (il tegame deve essere di 25 cm, per cui il disco dovrà' essere di circa 30 cm)

28
Fatto

Depositate il disco sul fondo del tegame

29
Fatto

Versate il ripieno e disponetelo in modo che sia leggermente più alto al centro

30
Fatto

Prendete il burro del ripieno dal frigo e tagliatelo cubetti da 1,5 cm circa

31
Fatto

Disponetelo sulla superficie

32
Fatto

 Ecco come si presenta la torta a questo punto

33
Fatto

Stirate il disco superiore e disponetelo sulla torta

34
Fatto

Sigillate la torta facendo passare il bordo superiore sotto a quello inferiore e premete leggermente

35
Fatto

Ornate il bordo formando un ricamo a forma di onda con le dita

36
Fatto

 Per ottenere una forma come questa

37
Fatto

Con un coltello ben affilato formate 5-6 tagli ornamentali sulla superficie. Questi serviranno anche a fare uscire l'aria durante la cottura in modo che la torta non gonfi e si bruci durante la cottura

38
Fatto

Spennellate la superficie con latte o panna. Questo farà prendere un bel colore dorato alla torta durante la cottura

Cospargete la superficie con zucchero semolato

39
Fatto

Infornate a forno già caldo.

Cuocete per 40-50 minuti a 190° C

Se a meta' cottura vedete che la superficie prende troppo colore, copritela torta con un foglio di carta stagnola.

40
Fatto

Ecco la nostra Apple Pie!

E' venuta proprio bene!!!

Spettacolo.

Alla prossima VideoRicetta!

VivaLaFocaccia

Vittorio e Angelo sono i creatori e curatori di VivaLaFocaccia.com, il blog con le video ricette semplici per fare il pane in casa. Nato a Genova e cresciuto nel panificio di famiglia, con i suoi video tutorial Vittorio insegna i trucchi del mestiere a tutti gli appassionati e appassionate di arte bianca per fare il pane in casa come quello dei migliori panifici Italiani.

Recensioni Ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, utilizza il modulo qui sotto per scriverne una
precedente
Ricetta Scones al Cioccolato
prossima
Fare un Cestino di Pasta di Pane
  • ffreefly

    il video non funziona!! 🙁

    • vivalafocaccia

      Si stava ancora caricando. Prova adesso
      – Vittorio

  • Genny

    Vittorio complimenti per il sito ma il video non funziona… 🙁

    • vivalafocaccia

      Grazie..ora dovrebbe essere ok!

  • Antonella Paola Cocco

    Ho lettto la ricetta ma l’ acqua mi sembra troppa per quella quantità di farina e di burro

    • vivalafocaccia

      Si come ha scritto Antonio sopra può succedere per alcune differenze climatiche o per il tipo di farina.Parti con meno acqua e se è il caso la aggiungi.Anche sulle lievitazioni a volte ci sono differenze per via del clima..ogni paese come ogni forno ha il suo carattere.. 🙂

  • stefania c

    bella e sempre complimenti

    • vivalafocaccia

      Grazie

  • Antonio

    Ho provato alcune ricette di Vittorio ed ho sempre dovuto diminuire la quantità d’acqua. Probabilmente per il clima californiano, che è secco, e per il tipo delle farine americane che hanno un grado di durezza maggiore delle nostre (v. la canadese manitoba) e che sono in grado, alcune, di assorbire fino al 90% del loro peso in acqua, può succedere che gli impasti fatti seguendo alla lettera le sue dosi, possano riuscire molli o non lavorabili.Questo è quel succede a me, nonostante segua con attenzione il grado di durezza delle farine che uso; forse è anche colpa del clima un pò più umido in cui vivo, comunque Il problema è facilmente superabile; è sufficiente partire con un quantitativo di acqua minore.
    Complimenti ancora una volta a Vittorio. Non potrei fare a meno del suo modo di spiegare le ricette, della sua simpatia, etc. etc.

    • vivalafocaccia

      Grazie Antonio .. me lo hanno detto un po di persone e ritengo proprio che le cause siano clima e tipo di ingredienti…Grazie ancora per le belle parole .

    • margrant

      vivo in Canada e ho provato tutte le farine disponibili,ma ho sempre dovuto aumentare la quantita’ di acqua….

  • Nonna Papera

    Sììììììììì!! Adoro le torte di mele!! La devo provare assolutamente…mi sa che domani la faccio 🙂

    • vivalafocaccia

      E’ molto buona

      • Nonna Papera

        ci credo, si vede dal video e dalle foto 🙂

  • rita

    Ma cosa non ti viene bene?…… hai le manine di oro!!!

    • vivalafocaccia

      Sei troppo gentile. Voi sul blog vedete solo il risultato finale dopo tante prove fallite 🙂

      Anche se devo dire che con questa torta e’ stata “buona la prima” come si dice in gergo cinematografico

      Ciao
      – Vittorio

  • Martina Tomassi

    Ciao Vittorio ma la pasta la posso preparare la sera prima? Grazie e complimenti 🙂

    • vivalafocaccia

      Direi si di. La copri mene e la lasci in frigo
      – Vittorio

      • Martina Tomassi

        Grazie è venuta uno spettacolo!!!

        • vivalafocaccia

          Sono contento!!!!!!

  • margrant

    Ho fatto questa pie e la pasta e’ davvero eccezionale….pero’ il ripieno e’ venuto parecchio liquido e nonostante qualche ora in frigo,non si e’ rassodato. Come mai?vivo in Canada dove posso trovare moltissimi tipi di mele…dipende da quelle usate?

    • vivalafocaccia

      Strano… non saprei. Forse l’hai cotta troppo poco??

  • Simone

    Ciao Vittorio,
    Complimenti!
    Una domanda: non necessita di una decina di minuti di cottura in bianco? Cuoce bene anche sotto nonostante la “materia umida” anche senza cottura in bianco?
    Grazie e complimenti ancora!

    • vivalafocaccia

      Nel mio forno statico e’ cotta bene sotto e sopra.
      Grazie per i complimenti
      – Vittorio

  • Annamaria Colantoni

    sei un mito! sei proprio un “maestro”!

    • vivalafocaccia

      La cosa che mi fa più piacere è quando voi mi superate! 🙂

  • Annamaria Colantoni

    Aspetto una risposta per il pandoro, ci voglio riprovare

    • vivalafocaccia

      Che risposta?

  • eva

    D I V I N A!!!!!!! anche se ho dimenticato il burro nel ripieno, ero troppo distratta dalla bambina che lanciava farina ovunque! avrei solo una domanda: quanto alto deve essere l’impasto una volta steso? grazie mille Vittorio *_*

    • vivalafocaccia

      Non l’ho misurata. Ho dato la dimensioni del tegame.
      Sarà stata meno di 1/2 cm penso
      Vittorio

  • margrant

    ma se il ripieno (farina zucchero,cannella etc) deve essere messo per meta’ sulle mele,…che ne faccio dell’altra meta’?

    • vivalafocaccia

      Lo versi sulle mele, dopo aver rimescolato. ho sistemato la ricetta.
      Grazie

  • Marcella

    Ciao Big Vittorio, una domanda: perché l’aggiunta di farina nel ripieno???

    • vivalafocaccia

      Penso per fare da collante
      – VIttorio

  • Noslen Fagundo Alard

    Ciao Vittorio la torta alle mele era buonissima grazie per le tue ricette

    • vivalafocaccia

      Prego!!
      – Vittorio

      • Noslen Fagundo Alard

        Vittorio se io all’impasto della torta con le mele li do le pieghe a tre viene la pasta sfoglia?

        • vivalafocaccia

          Una specie di pasta sfoglia
          – Vittorio

          • Noslen Fagundo Alard

            Grazie vittorio

  • Brucilla Mars

    come non pensare a nonna Papera!! 🙂

    • vivalafocaccia

      magari i bimbi di oggi la conoscono un po meno però per noi era la nonna dei cartoni e delle torte!

  • Kyia91

    Ciao, ormai non sono più una bimba, ma ho sempre desiderato assaggiare una delle torte di Nonna Papera!!! Seguo da tempo le tue ricette, ma non ti avevo mai detto quanto fossero meravigliose, ricevo sempre un sacco di complimenti. Ieri ho provato questa torta per la prima volta; il ripieno è libidinoso, ma ho un forno strano e non avendo una pirofila trasparente non ho potuto controllare la cottura del fondo che difatti risulta un po’ borderline tra cotto e crudo ed è rimasto pallidino. Il consiglio che ti chiedo per il prossimo tentativo, che farò sicuramente, è se provare a cuocere a temperatura più bassa per tutto il tempo o se dare una botta iniziale a temperatura più alta per fare la crosta e poi finire la cottura dolcemente. Perdona il papiro e grazie mille

    • vivalafocaccia

      Se il ripieno ti è asciugato troppo dai una botta iniziale cosi si forma la crosta e l’umidità resta dentro. Se invece ti è rimasto troppo mollo abbassa la temperatura e cuoci più a lungo (al limite dai una botta finale più alta per farla dorare) . In genere nei dolci si preferisce la cottura più lenta con il forno statico ma ogni forno …ha il suo carattere. 🙂

Search
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in comments
Search in excerpt
Filter by Custom Post Type