Trova una ricetta
Search
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in comments
Search in excerpt
Filter by Custom Post Type

Ricetta Crackers

0 0

Condividi con i tuoi amici:

Oppure puoi copiare e condividere questo url

Ingredienti

250 g Acqua
10 g Sale
5 g Malto o Zucchero
500 g Farina 00
7 g lievito di birra secco
50 g olio evo

Aggiungi ai preferiti

Devi effettuare il login oppure registrarti per aggiungere un segnalibro

Ricetta Crackers

Ingredienti

Istruzioni

[recipe name=”Crackers” published=”10-02-2015″ totaltime=”120″ author=”VivaLaFocaccia” thumbnail=”http://vivalafocaccia.com/wp-content/2015/02/P1090377-50×50.jpg”][/recipe]

Ciao sono Angelo di VivaLaFocaccia e oggi voglio proporvi la ricetta per fare i Crackers in casa.
Dopo alcune prove sono riuscito, grazie anche ai suggerimenti del nostro appassionato  Roberto che ringraziamo, ad arrivare ad una ricetta soddisfacente.
Eccola.

Video Ricetta Crackers

 

Passaggi

1
Fatto




Versiamo l'acqua

2
Fatto




Il malto o lo zucchero

3
Fatto




l'olio extra vergine di oliva

4
Fatto




Mischiamo il lievito secco alla farina

5
Fatto




E versiamo il tutto nella ciotola dell'impastatrice ( se non l'avete potete impastare a mano)

6
Fatto




Facciamo partire partire l'impastatrice

7
Fatto




quando la farina è assorbita uniamo il sale

8
Fatto




Quando l'impasto si stacca dalle pareti lo trasferiamo sulla spianatoia

9
Fatto




Impastiamo e formiamo una pagnotta

10
Fatto




mettiamo in un contenitore chiuso e lasciamo lievitare per circa 1 ora e 30 o fino al raddoppio di volume.

11
Fatto




Quando è raddoppiato trasferiamo nuovamente l'impasto sulla spianatoia

12
Fatto




Tagliamo in 2 l'impasto e e lavoriamo una meta per volta. con il matterello tiriamo una sfoglia di circa 2-3 mm

13
Fatto




Se voltete potete usare anche la macchinetta per la pasta

14
Fatto




Ritagliamo un rettangolo preciso (ci aiuterà per dividere meglio l'impasto)

15
Fatto




Tagliamo la sfoglia in strisce orizzontali della larghezza voluta per i crackers

16
Fatto




Per prendere le misure io ho usato come riferimento un pennellino in modo da avere la lunghezza il doppio della larghezza.

17
Fatto




Se volete potete usare la rotella da ravioli in questa fase per avere  il lato corto frastagliato

18
Fatto




Con l'aiuto di una spatola infarinata trasferiamo i Crackers sulla teglia.

19
Fatto




Con una forchetta procediamo a fare prima la classica divisione centrale

20
Fatto

e poi facciamo gli altri fori. si puo usare sempre  la forchetta o uno stecchino di legno

21
Fatto




Questa operazione è importante perché i fori permettono una migliore fuoriuscita dell'umidità e tengono bassi i Crackers che altrimenti gonfierebbero troppo.

22
Fatto




spennelliamo con una emulsione di acqua e olio

23
Fatto




saliamo a piacere ( si possono fare anche senza sale)

24
Fatto




Inforniamo a 200°C per 8-10 minuti

25
Fatto




ed ecco i Crackers appena sfornati

26
Fatto




Piu da vicino.

27
Fatto




Ovviamente potrete sbizzarrirvi con le forme come ho fatto io usando la rotella dentata per i ravioli

28
Fatto




o delle forme per biscotti :)

Ciao e alla prossima VideoRicetta

VivaLaFocaccia

Vittorio e Angelo sono i creatori e curatori di VivaLaFocaccia.com, il blog con le video ricette semplici per fare il pane in casa. Nato a Genova e cresciuto nel panificio di famiglia, con i suoi video tutorial Vittorio insegna i trucchi del mestiere a tutti gli appassionati e appassionate di arte bianca per fare il pane in casa come quello dei migliori panifici Italiani.

Recensioni Ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, utilizza il modulo qui sotto per scriverne una
ricetta-friscieu-genovesi
precedente
Ricetta Friscieu Genovesi
ricetta-bugie-chiacchiere-frappe-di-carnevale
prossima
Ricetta Bugie – Chiacchiere – Frappe di Carnevale
  • Elena

    Sei troppo bravo Angelo!!

    • vivalafocaccia

      Grazie! Sei troppo gentile! 🙂

  • Lucio

    bravo Angelo, provo a farli e se tutto va bene, addio ai crakers da supermercato!! sai che soddisfazione!!!

    • vivalafocaccia

      Grazie…sappimi dire come li trovi…la differenza fra questi e quelli commerciali a livello di fragranza e gusto mi e’ sembrata veramente notevole… e più aspetti più diventano buoni e crackerosi. 🙂

  • Rita

    ciao Angelo, finalmente la ricetta dei cracker!!!! Evviva! La provo subito. Secondo te il lievito a cubetti cambia il risultato finale? grazie

    • vivalafocaccia

      Se è’ bello fresco e ne usi 3 volte tanto, nessun problema

      – Vittorio

      Sent from my iPad

      • Rita

        Grazie! Ho provato a farli ieri: sono decisamente più “creativi” nella forma, ma sapore e croccantezza ottimi! Approvati a pieni voti da tutta la famiglia! Grazie ancora!

  • elena

    Ciao Vittorio,
    sarebbe carino sapere quanto lievito madre si potrebbe usare al posto di quello secco, quando si fanno i rinfreschi per panificare ogni volta di butta via un po di pasta madre, non sarebbe meglio riciclarla per confezionare dei cracker?
    Ciao Elena da Genova

  • Veronica Clerici

    Ciao Vittorio. Posso condividere la ricetta dei crakers per celiaci?
    L’ho realizzata più volte e assicuro che sono buoni anche per chi il glutine lo può mangiare.

    Ingredienti:
    150 gr. di farina mix B Schar
    150 gr. di farina Nutricia
    30 gr. di olio extravergine di oliva
    160 gr. di latte
    1 uovo (80 gr.)
    1 cucchiaino scarso di bicarbonato D’ammonio
    sale q.b.

    Mescolare il latte l’olio e l’uovo; aggiungere gli altri ingredienti e impastare bene. Spianare l’impasto con il matterello fino ad ottenere una sfoglia sottile.
    Con la rotellina realizzare dei triangoli che vanno bucherellati in superficie con i rebbi della forchetta.
    Spennellare i cracker con olio e a piacere sale.
    Riporli in una teglia coperta con carta da forno e cuocerli in forno preriscaldato a 180° (questa cottura è indicata per i forni ventilati; per quelli tradizionali la temperatura consigliata è di 200°) Per 5/10 min.

    • vivalafocaccia

      Grazie! Certo …potremmo fare una ricetta sul blog se ci mandi le foto.

      • Veronica Clerici

        In realtà li preparavo anni fa quando si pensava che mia figlia fosse celiaca. Ormai non li faccio più e non ho nemmeno le farine adatte : ))

  • Arianna

    Buon giorno Vittorio, se volessi farli di farina integrale cosa dovrei cambiare?
    Grazie Arianna

    • vivalafocaccia

      non ho ancora provato…dipende dal tipo di farina..cambia l’idratazione. Puoi partire dalla farina e aggiungere acqua impastando piano piano finche non ottieni un impasto simile a quello del video.

      • Arianna

        Grazie! Provo poi ti faccio sapere. Ari

  • Marzia e Luca

    Bellissimi! Come è meglio conservarli? Quelli del supermercato, lasciati all’aria, una volta aperta la confezione, diventano molli…

    • vivalafocaccia

      Basta che stiano all’asciutto …io li metto in una scatola di plastica sigillata….è che durano poco comunque 😉

  • Giulia

    Ciao! Ho visto anche diverse ricette che non usavano il lievito…cosa cambia? Se si potesse evitare preferirei…ps per quanto si possono conservare secondo te?

    • vivalafocaccia

      Se non metti il lievito vengono meno friabili.. meno simili a quelli commerciali. Prova. Per la conservazione non sono arrivato oltre ai 7 giorni perché sono sempre finiti prima. 🙂

  • valeria

    ciao,prima cosa complimenti,seconda il mestiere è mestiere appena sfornata ultima teglia ma fatte innumerevoli prove di spessore- forme -riposo-temperature e posizione nel forno non da buttare ma nessuno vicino all’ideale di sicuro sbaglio qualcosa riproverò, cmq grazie!

    • vivalafocaccia

      Prova a fare una sola variazione ogni tentativo… una volta individuato lo spessore varia solo il tempo di cottura ad es. e tieni conto che la croccantezza migliora dopo alcune ore quando asciugano ulteriormente. 🙂

      • valeria

        volevo rilassarmi e invece innervosita mannaggia a me,grazie gentilissimo 🙂

      • valeria

        senza vergogna 🙁

        • vivalafocaccia

          ma che forti! a vederli così non sembrano male.

          • valeria

            e infatti finiti!!!!!!

  • Alessandra

    I tuoi crackers hanno un aspetto veramente invitante. Da qualche tempo ho ricevuto in regalo la pasta madre, ma ho poco tempo da dedicare ad una costante panificazione. Vorrei provare questa ricetta utilizzando la pasta madre; saresti così gentile da indicarmi come variare le quantità degli ingredienti? Grazie. Alessandra

  • Giuseppe Mazzeo

    ma la teglia non và né unta o usata con carta forno ???????

    • vivalafocaccia

      Io non metto nulla e a me non si attaccano con le teglie che hai visto. Se vuoi spennellarle con un po di olio o usare la carta forno però puoi farlo. -Angelo.

  • olga

    Ciao Angelo, una domanda: quella meravigliosa teglia che usi in qst ricetta è la leccarda del forno o dove si può trovare… Grazie e scusa se sono un po’ fuori topic, però la trovo veramente eccezionale!

  • Maggie

    sono riuscita finalmente anche io a realizzare i crackers.. buonissimi.. grazie per la ricetta 🙂

    • vivalafocaccia

      bellissimi!!!

Search
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in comments
Search in excerpt
Filter by Custom Post Type