Cerca su VivaLaFocaccia
Search
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in comments
Search in excerpt
Filter by Custom Post Type
  • Home
  • Pane
  • Ricetta Pane Centrotavola per le Feste

Ricetta Pane Centrotavola per le Feste

0 0

Condividi con i tuoi amici:

Oppure puoi copiare e condividere questo url

Ingredienti

500 g Farina 0 (11% Glutine)
250 g Latte Tiepido (30-35c)
2 Uova Intere
20 g Olio Extra Vergine
6 g Sale
18 g Lievito di Birra  (o 6 g di Lievito Disidratato)
28 g Zucchero o Miele
2 g di Aceto o Limone Spremuto
100 g Burro Fuso
1 uovo
3 cucchiai di latte

Aggiungi ai preferiti

Devi effettuare il login oppure registrarti per aggiungere un segnalibro

Ricetta Pane Centrotavola per le Feste

Ingredienti

Istruzioni

Oggi vi propongo un pane un po’ diverso che potete usare come pane centro tavola in occasione delle feste.

E’ molto divertente da fare e vi fara’ fare un figurone con parenti, amici ed invitati.

Video Ricetta Pane Centrotavola Ricamato

Ingredienti Pane Centrotavola

  • 500 g Farina 0 (11% Glutine)
  • 250 g Latte Tiepido (30-35c)
  • 2 Uova Intere
  • 20 g Olio Extra Vergine
  • 6 g Sale
  • 18 g Lievito di Birra  (o 6 g di Lievito Disidratato)
  • 28 g Zucchero o Miele
  • 2 g di Aceto o Limone Spremuto
  • 100 g Burro Fuso

 Per la glassa

  • 1 uovo
  • 3 cucchiai di latte

Procedimento

  • Sciogliete il lievito nel latte a 30c
  • Coprite e lasciate riposare per 10 minuti in modo che il lievito si attivi
  • Aggiungete lo zucchero, l’olio e meta’ della farina
  • Iniziate ad impastare con la planetaria o a mano
  • Quando la farina e’ assorbita, aggiungete le uova leggermente sbattute
  • Aggiungete il sale
  • Aggiungete il succo di limone o aceto
  • Aggiungete a poco a poco la farina rimanente
  • Impastate per 10-12 minuti con la planetaria o 20 a mano fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico che si stacca bene dal bordo
  • Formate un rettangolo da 25cm x 13 cm di spessore uniforme. Questo vi aiutera’ a tagliare la pasta in 8 pezzi uguale dopo la lievitazione.

Pane Centrotavola Ricamato 2
 

  • Spolverate di farina sopra e sotto, coprite con pellicola trasparente e poi con un panno
  • Lasciate lievitare 60 minuti

 
Pane Centrotavola Ricamato 3

  •  Tagliate l’impasto in 8 parti uguali senza stropicciare la pasta

Pane Centrotavola Ricamato 4
 

  • Stendete i pezzi di pasta per ottenere dei rettangoli da 20 cm x 10 cm

Pane Centrotavola Ricamato 5
 

  • Cospargete la superficie di burro sciolto e raffreddato a temperatura ambiente

Pane Centrotavola Ricamato 6
 

  • Sovrapponete i pezzi di pasta a due a due

Pane Centrotavola Ricamato 7

  • Cosprgete nuovamente la superficie con il burro fuso

Pane Centrotavola Ricamato 8

  • Formate dei rotolini di pasta di circa 22-24 cm

Pane Centrotavola Ricamato 9
 

Pane Centrotavola Ricamato 10
 

Pane Centrotavola Ricamato 11
 

Pane Centrotavola Ricamato
 

  • Tagliate le punte dei rotolini a 4 cm circa dal bordo

Pane Centrotavola Ricamato 13
Pane Centrotavola Ricamato
 

  • Imburrate un a taglia rotonda da circa 25 cm
  • Disponente le punte dei rotolini in maniera concentrica

Pane Centrotavola Ricamato
 

  • Tagliate la parte restante dei rotonini di pasta in 4 triangoli piu’ o meno uguali

DSC_0092
 

  • Disponete i rotolini tutti intorno alle rose di pasta centrali

DSC_0093

  • Coprite in modo che la superficie non faccia la crosta.
  • Fate lievitare 30 minuti

Pane Centrotavola Ricamato 16

  • Mischiate un tuorlo d’uovo con 3 cucchiai di latte
  • Cospargete molto delicatamente la superficie con la miscela di uovo e latte

Pane Centrotavola Ricamato 17

  • Cuocete a forno gia’ caldo per 10 minuti a 180 c
  • Abbassata a 160c e cuocete per altri 20 minuti

Pane Centrotavola Ricamato 18
 

  • Se lo servite subito, cospargete la superficie di burro fuso, lasciate raffreddare 10 minuti e servite ancora tiepido
  • Se lo mangiate piu’ tardi, lasciatelo raffreddare.
  • Se lo mangiate il giorno dopo, dopo che si raffredda, chiudete in un sacchetto per mantenerlo morbido

DSC_0102
DSC_0110
Ecco un centro tavola spettacolo fatto con questa ricetta da Laura che ringrazio

Centrotavola di Pane

Veramente ben fatto e ben confezionato

Centrotavola di Pane
 

Alla prossima video ricetta

Ciao

Vittorio

Passaggi

1
Fatto

Sciogliete il lievito nel latte a 30c

2
Fatto

Coprite e lasciate riposare per 10 minuti in modo che il lievito si attivi

3
Fatto

Aggiungete lo zucchero, l'olio e meta' della farina

4
Fatto

Iniziate ad impastare con la planetaria o a mano

5
Fatto

Quando la farina e' assorbita, aggiungete le uova leggermente sbattute

6
Fatto

Aggiungete il sale

7
Fatto

Aggiungete il succo di limone o aceto

8
Fatto

Aggiungete a poco a poco la farina rimanente

9
Fatto

Impastate per 10-12 minuti con la planetaria o 20 a mano fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico che si stacca bene dal bordo

10
Fatto




Formate un rettangolo da 25cm x 13 cm di spessore uniforme. Questo vi aiutera' a tagliare la pasta in 8 pezzi uguale dopo la lievitazione.

11
Fatto

Spolverate di farina sopra e sotto, coprite con pellicola trasparente e poi con un panno

12
Fatto




Lasciate lievitare 60 minuti

13
Fatto




 Tagliate l'impasto in 8 parti uguali senza stropicciare la pasta

14
Fatto




Stendete i pezzi di pasta per ottenere dei rettangoli da 20 cm x 10 cm

15
Fatto




Cospargete la superficie di burro sciolto e raffreddato a temperatura ambiente

16
Fatto




Sovrapponete i pezzi di pasta a due a due

17
Fatto




Cosprgete nuovamente la superficie con il burro fuso

18
Fatto








Formate dei rotolini di pasta di circa 22-24 cm

19
Fatto






Tagliate le punte dei rotolini a 4 cm circa dal bordo

20
Fatto

Imburrate un a taglia rotonda da circa 25 cm

21
Fatto




Disponente le punte dei rotolini in maniera concentrica

22
Fatto




Tagliate la parte restante dei rotonini di pasta in 4 triangoli piu' o meno uguali

23
Fatto




Disponete i rotolini tutti intorno alle rose di pasta centrali

24
Fatto

Coprite in modo che la superficie non faccia la crosta.

25
Fatto




Fate lievitare 30 minuti

26
Fatto

Mischiate un tuorlo d'uovo con 3 cucchiai di latte

27
Fatto




Cospargete molto delicatamente la superficie con la miscela di uovo e latte

28
Fatto

Cuocete a forno gia' caldo per 10 minuti a 180 c

29
Fatto




Abbassata a 160c e cuocete per altri 20 minuti

30
Fatto

Se lo servite subito, cospargete la superficie di burro fuso, lasciate raffreddare 10 minuti e servite ancora tiepido

31
Fatto

Se lo mangiate piu' tardi, lasciatelo raffreddare.

32
Fatto








Se lo mangiate il giorno dopo, dopo che si raffredda, chiudete in un sacchetto per mantenerlo morbido

VivaLaFocaccia

Vittorio e Angelo sono i creatori e curatori di VivaLaFocaccia.com, il blog con le video ricette semplici per fare il pane in casa. Nato a Genova e cresciuto nel panificio di famiglia, con i suoi video tutorial Vittorio insegna i trucchi del mestiere a tutti gli appassionati e appassionate di arte bianca per fare il pane in casa come quello dei migliori panifici Italiani.

Recensioni Ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, utilizza il modulo qui sotto per scriverne una
ricetta-frittelle-lievito-naturale
precedente
Ricetta Frittelle Lievito Naturale
pane-in-cassetta-integrale-pancarre
prossima
Pane in Cassetta Integrale (Pancarrè)
  • Rino

    Vittorio, superi sempre te stesso! Non vedo l’ora di mettermi a farlo!

    • vivalafocaccia

      Grazie. E’ molto divertente
      – Vittorio

      • caterina

        sei veramente un artista complimenti.

  • Giovanni

    Spettacolo !!!!

  • margaret

    veramente spettacolo

  • Michela

    Complimenti… Bellissimo!

  • paola

    Mi viene l’acquolina solo a guardarlo! Complimenti!
    Paola

  • cinzia

    complimenti e bella

  • Anna

    bravo molto bello sarebbe meglio sentirlo complimenti.

    • vivalafocaccia

      grazie.

  • Spettacolo, devo provare! 🙂

  • louise

    sei fantastico!!!!!!

    • vivalafocaccia

      Grazie!

  • RAFFAELLA

    sbagliato…nella seconda lievitazione dopo che ho seguito alla perfezione tutti i passaggi…ho abagliato e invece di spennellarlo con uovo e latte..l’ho spennellato con il burro!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!c e ora?…e’da buttare???????

    • vivalafocaccia

      Eh l’ho visto ora…mai buttare…prova sempre ad arrivare fino in fondo… 😉

      • RAFFAELLA

        sono andata fino in fondo e………. spettacolo anche con il burro e l’errore fatto è venuto buonissimo…solo sembrava un po’ troppo dolce…si potrebbe diminuire un po’ lo zucchero nell’impasto e aumentare il sale o si guasta tutto?

        • vivalafocaccia

          Senza dubbio. Prova fino quando non trovi la proporzione che ti piace di piu’
          – Vittorio

  • sabina siano

    Vittorio mi fai incantare quando cucini ti seguo con affetto e attenzione per seguire i tuoi insegnamenti.Bravissimo e ciao.

    • vivalafocaccia

      Grazie!!

  • paola

    bravo!!!!

    • vivalafocaccia

      Grazie!

      • emanuele

        L’impasto risulta molto molle se fatto a mano,ho dovuto aggiungere un pò di farina in più…la tortiera di 25 cm. è troppo piccola,ce ne vuole una di almeno 30 cm…adesso provo ad infornare.

        • emanuele

          fatto…

          • emanuele

            niente male

  • iaia lam

    L’HO FATTA DOMENICA ED è RIUSCITA!!!
    PER FARLA Più DOLCE POTREI AGGIUNGERE NELL’IMPASTO DELLO ZUCCHERO IN Più O QUANDO SPENNELLO LE PARTI DA ARROTOLARE?
    SALUTI

    • vivalafocaccia

      certo…è un’idea!

      • iaia lam

        MI CONSIGLIERESTI QUANTO ZUCCHERO AGGIUNGERE? CHE DICI ALL’IMPASTO O NELLA “SPENNELLATURA”?

        • vivalafocaccia

          dipende se la vuoi solo un po più dolce o se vuoi fare proprio una cosa diversa…Guarda questa è tipica genovese ma è una torta.
          http://www.breakchef.com/story.php?title=torta-delle-rose

          • iaia lam

            ah la torta delle rose….in effetti facendo la focaccia mi ricordava una altra ricetta 😉
            vorrei provarla a falra un po’ più dolce…e alla fine quando si è raffreddata ci metterei soltanto un po’ di zucchero a velo.
            mi consigli allora di quanto aumentare la dose di zucchero nell’impasto?
            giuro che non ti “scoccerò” più ;P
            saluti e grazie ancora

          • vivalafocaccia

            Figurati… è che non avendo mai provato io il mi consiglio si basa solo sul mio gusto e sull’intuito..Prova a raddoppiarlo tipo 60 grammi..ma magari usa lo zucchero a velo cosi l’impasto rimane liscio. 🙂

          • iaia lam

            GRAZIE 😉 TI FARò SAPERE

          • graziella

            ciao a tutti sono graziella voglio provare nel ‘interno con qualcosa di dolce poi vi faro’ sapere

          • iaia lam

            SPERIMENTERAI DOMANI?
            IO LO FARO’ NUOVAMENTE DOMANI PER UNA CENA….SE SI FAMMI SAPERE CHE HAI PENSATO DI METTERCI 😉
            GRAZIE
            SALUTI

  • Fernando

    Spettacolo m’è riuscita benissimo.grande Vittorio

    • filly

      ora che ho l’impastatrice la proverò…è molto invitante

    • vivalafocaccia

      Che soddisfazione!!!!!

  • elena

    Bellissimo sembra la torta di rose come forma, lo proverò sicuramente ora che mi è arrivata l’impastatrice (finalmente…… )

  • vincenzo

    L’ho fatta domenica insieme a mia moglie e come dici che spettacolo oltre a essere buona è anche bella da vedere.Sei un mitico Vittorio, grazie per i consigli .
    Vincenzo

    • vivalafocaccia

      Artista!!

  • Michele Di Criscio

    Innanzitutto grazie delle ricette 🙂 io e mia moglie abbiamo provato a fare i cornetti e il pane con le olive e sia l’uno che l’alta sono venuti di una bontà indescrivibile, complimenti davvero!!!

    Poi desidero un info su questa ricetta, cioè il pane centrotavola. N
    Nell’impasto posso aggiungere del prosciutto e formaggio creando un rustico tipo il danubio?

    • vivalafocaccia

      Mi sembra un’ottima idea!!

      • Michele Di Criscio

        Grazie Vittorio 🙂 gentilissimo!!

    • vivalafocaccia

      E perche’ no?? Prova e fammi sapere
      Grazie
      Vittoiro

  • Maria

    Ciao Sig Vittorio….sono Maria…e abito a Lanciano, provincia di Chieti, Abruzzo….
    Ti vorrei fare una domanda…mio figlio, 3 anni di età, è allergico alla proteina del latte vacino…..come fare questa ricetta senza latte e burro? ti ringrazio se mi potresti aiutare….mio figlio è amante del buon pane, pizza e tutto fatto in casa…faccio io, comunque non sono molto brava, mi impegno al massimo per lui…..non è facile fare queste cose buone senza burro, latte, margarina, strutto, ecc….

    • vivalafocaccia

      prova a sostituire il latte con l’acqua e il burro con l’olio…non ho mai provato ma non dovrebbe venire molto molto diversa.

  • Alessandro Rodi

    buon giorno, ma nella fase iniziale quando si parla del lievito dice “Cripite” è un termine che non conosco o un errore?
    grazie

    • vivalafocaccia

      era un errore…”coprite”.Grazie per la segnalazione.

  • Alessandro Rodi

    buon giorno ho due domande:

    che sapore ha questo pane, visto che si usa uovo, aceto, burro e latte?
    E la seconda: l’uso dell’aceto ha un motivo particolare?
    grazie

    • vivalafocaccia

      Il gusto e’ buon. Intenso.
      L’aceto serve ad abbassa il PH dell’acqua e dell’impasto che facilita lo sviluppo del glutine che rende l’impasto elastico
      – Vittorio

  • Patrizia

    Buonasera Vittorio,
    ho fatto questo pane ieri sera in occasione di una cena di compleanno.
    Eccellente il risultato, sia per la bellezza sia per il gusto e la morbidezza…
    Grazie ancora…:)

    • vivalafocaccia

      Sono contento!

  • Nonna Papera

    Ciao Vittorio, fantastico come sempre!! Imiei a casa vogliono che prepari loro questo pane per il pranzo di Natale! Secondo te se lo metto in uno sampo a forma di stella con misure 24×24 va bene? Grazie

    • vivalafocaccia

      Direi di si …al limite viene un po più alto…aspettiamo le foto!!

      • Nonna Papera

        Perfetto!! Allora prendo lo stampo!! Se viene bene certamente posterò le foto, grazie Vittorio, sei sempre gentilissimo 🙂

  • Gaetano

    Ciao caro Vittorio, uno di questi
    giorni proverò a farlo perché nella foto è un opera d’arte e deve essere
    buonissimo. Ma volevo chiederti se questa ricetta si può fare come se
    preparassi il pane normalmente ma con
    quei bei disegni. Ossia invece che essere dolciastro, diventerebbe una normale
    pagnotta decorata. grazie mille per le tue ricette e un caro saluto Gaetano.

    • vivalafocaccia

      puoi certamente provare
      – Vittorio

  • Maria

    Grande Vittorio! L ho fatto ieri…riuscitissimo….molto buono….grazie…Maria.

    • vivalafocaccia

      Prego!

  • Anna

    Appena fatto x i suoceri americani 🙂 Buono e bello come sempre!!

    • vivalafocaccia

      Ottimo!

  • Tatiana

    Cosa significa 2g “dsi” aceto o limone?

    • vivalafocaccia

      “di” errore di battitura.. corretto grazie!

  • Lucia Casolaro

    Buon giorno posso aggiungere le noci nell’impasto?
    Grazie mille!
    Lucia da Grosseto

  • Alessandro

    Grazie Vittorio per la tua ottima ricetta. È stata la mia prima ricetta dopo l’acquisto dell’impastatrice…un successone. Un caro saluto.Alessandro.

  • Stefania

    Grazie per le belle cose che fai,ho provato a farla con un pane all’arancio. Ottimo!

    • vivalafocaccia

      Spettacolare!!! Grazie per la foto!

  • Piera

    Ho fatto il pane artistico! 🙂 Ottimo e bellissimo (ma perchè non riesco più a caricare le foto?) …. Ne ho fatto anche uno più salato, mettendo quindi solo un cucchiaino di zucchero e circa 15/16 gr di sale. Ottimo anche questo.
    Come al solito, grazie!

    • vivalafocaccia

      Prego! Forse sono troppo grosse le foto?

      • Piera

        Ehm si, effettivamente la foto era grande. Mando quella fatta dal telefono, qualità scarsa ma almeno è visibile! Grazzzzzzzzzzzie!

        • vivalafocaccia

          Che meraviglia e che soddisfazione!!

  • loretta

    Ciao Vittorio innanzi tutto buon Natale poi devo dirti ho appena sfornato il pane ricamato centro tavola seguito alla lettera la tua ricetta solo ho usato una teglia da 28 centimetri di diametro ,è uscito uno spettacolocon un profumo che non so se ce la faccio ad aspettare domani vorre mandarti la foto del pane ma non so come fare comunque la pubblico sul mio diario facebook ciaooo e grazie mille proverò altre ricette di sicuro!!!!!!!

    • vivalafocaccia

      Perfetto!!! La foto la puoi mettere anche qui nel commenti, Clicca sull’icona della foto in basso a sinistra sotto il bianco dove si scrive il commento
      – Vittorio

  • anna

    farò sicuramente il centrotavola x fine anna ciao

  • Xfiles

    È venuto meraviglioso e buono naturalmente, grazie Vittorio finalmente riesco ad ottenere (non so se così bene) quello che voglio, grazie a te e alle tue ricette non fasulle..hi! Hi!

    • vivalafocaccia

      Grazie, sono contento!!
      – Vittorio

  • Xfiles

    È venuto meraviglioso e buono naturalmente, grazie Vittorio finalmente riesco ad ottenere (non so se così bene) quello che voglio, grazie a te e alle tue ricette non fasulle..hi! Hi!

    • vivalafocaccia

      Grazie, sono contento!!
      – Vittorio

  • Stefania

    Vittorio sei bravissimo e molto simpatico! Ti seguo con tanto piacere! Continua sempre così! Stefania

    • vivalafocaccia

      Grazie!

  • Cristina

    Ciao Vittorio, complimenti..volevo chiederti se facendo l’ impasto con lievito madre nn dovrebbe cambiare il risultato vero? grazie di tt

    • vivalafocaccia

      Non dovrebbe.Fallo lievitare bene con i suoi tempi che saranno sicuramente diversi. 🙂

      • Cristina

        Grazie Vittorio, e uso la tabella x la variazione del peso della farina e del latte…grazie ancora buona giornata.

  • mariadelvalle

    ho fatto questi panini per il compleanno di mio figlio….ma ho aggiunto un pò più di zucchero e miele….i bambini non hanno lasciato niente agli adulti !!!!! fantastica ricetta e bellissima !!! GRAZIE VITTORIO !!!!!

    • vivalafocaccia

      Prego!! 🙂

  • Baldi Luisa

    Scusami…90 minuti di lievitazione non è poco?… non si sente poi il sapore del lievito?…

    • vivalafocaccia

      6gr di lievito secco è abbastanza standard con 500 gr di farina ma a parte questo è chiaro che se non hai fretta (che è nemica della panificazione ) puoi diminuire il lievito e aumentare i tempi di lievitazione e hai 2 vantaggi: il primo come dici tu senti meno il sapore del lievito e il secondo è che allungando la lievitazione gli enzimi hanno più tempo per agire sull’impasto e il prodotto finale dura di più ed è più digeribile.

      • Baldi Luisa

        non avendo fretta…quanto lievito mi consigli…e quanta lievitazione?
        Grazie di cuore per la gentile attenzione.

        • vivalafocaccia

          Non ho provato ma prova a mettere metà lievito e poi attendi fino al raddoppio di volume…probabilmente ci vorrà un po più del doppio di tempo ma dipende anche dalle temperature. Fammi sapere.

Search
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in comments
Search in excerpt
Filter by Custom Post Type