Cerca su VivaLaFocaccia
Search
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in comments
Search in excerpt
Filter by Custom Post Type
Ricetta Pane Leggero Senza Glutine al Teff

Condividi con i tuoi amici:

Oppure puoi copiare e condividere questo url

Ingredienti

280 g Mix per pane senza glutine Auchan o Nutrifree
120 g Mix per pane senza glutine Farmo Fibrepan
50 g Mix universale senza glutine MixIt Schaer
50 g Farina di Teff integrale biologico (che sia certificato senza glutine)
1 g Gomma di guar
1 cucchiaino Miele
1 cucchiaio Olio Extra Vergine di Olive
15 g Lievito di birra in panetti (in alternativa 5 g di lievito secco)
500 g Acqua (alla temperatura di 30°C)

Aggiungi ai preferiti

Devi effettuare il login oppure registrarti per aggiungere un segnalibro

Ricetta Pane Leggero Senza Glutine al Teff

Il Pane Leggerissimo senza Glutine

Ingredienti

Istruzioni

Ecco un altro fantastico pane fatto da Rosa Maria del Blog La cucina di Bimba Pimba, la Ricetta Pane Leggero Senza Glutine al Teff! Questa ricetta vi stupirà, lascia di stucco perché la pagnotta, nonostante le dimensioni, è leggerissima, come una piuma, con un’alveolatura perfetta. E’ un impasto particolare, non c’è nessuna difficoltà a farlo, né alcuna particolare lavorazione durante la successiva lievitazione. Va lasciato crescere in bellezza, poi, al momento giusto (e sta tutta qua la vera difficoltà, identificare il momento giusto, che Rosa Maria ci spiega molto bene. Se volete approfondire ancora più dettagli per questa ricetta, andate a leggere da lei nel Blog, non lascia nulla al caso), dovrete semplicemente rivoltarlo, ma con molta delicatezza, e poi cuocerlo! Una particolare attenzione va posta nella scelta del contenitore dove farle lievitare. Date retta ai consigli che troverete più avanti. Tutto qui!

Dovete provarla, almeno una volta, anche perché la componente della Farina di Teff integrale conferisce molte più fibre e un sapore dolce e nocciolato al pane, che vi piacerà moltissimo. Vi suggerisco di spulciare nelle pagine del Blog di Rosa Maria, perché con questa stessa ricetta ci fa anche le pagnottelle e tanto altro ancora! Chiedetelo a lei, nella sua pagina Facebook, se non riuscite a trovarle! E’ sempre molto disponibile ad aiutare chi ne ha bisogno.

Adesso vi lasciamo alla ricetta, guardate che spettacolo!  Guardate che risultato con questa Ricetta Pane Leggero Senza Glutine

pane-teff

Ecco tutti i passaggi con le foto

Passaggi

1
Fatto
15 minuti

Impasto

miscelare bene tra loro le farine e il guar

sciogliere il miele con parte dell'acqua, dentro la ciotola dell'impastatrice, coprire con un panno e attendere che produca una schiumetta

azionare il braccio dell'impastatrice a velocità bassa e iniziare ad aggiungere le farine, un cucchiaio alla volta, alternandole al resto dell'acqua

verso la fine aggiungere l'olio

2
Fatto

in ultimo, unire il sale e farlo ben distribuire

continuare ad impastare per circa 8 minuti a velocità sostenuta provvedendo a controllare che parte dell'impasto non resti attaccata sul fondo (spegnere, sollevare il motore e capovolgere l'impasto almeno una o due volte)

3
Fatto

Versare l'impasto, che sarà abbastanza fluido, in due ciotole ampie (considerando che dovrà triplicare di volume le ciotole dovranno essere della capienza di 2 litri ciascuna), unte con abbondante olio evo*
(una nota importante: questo pane prende la forma del contenitore dove lievita, quindi la scelta delle ciotole è fondamentale e soprattutto la loro capienza, che non deve essere assolutamente inferiore a quella indicata di 2 litri. Se è poco di più non fa nulla, ma cambierà il vostro riferimento visivo per decidere quando la lievitazione sarà ultimata)

4
Fatto

Lisciare l'impasto con l'ausilio di una spatola in silicone utilizzando l'olio che trasuderà lateralmente all'impasto, quindi nebulizzateci sopra pochissima acqua

5
Fatto
1 ora e 30 minuti circa

Lievitazione nel forno

Coprire le ciotole con un coperchio e riporle nel forno spento con le lucine accese sino ed oltre il raddoppio del volume (circa 1 ora e mezza, dipende da umidità e temperatura. Utilizzando ciotole delle dimensioni su indicate, potrete considerare come riferimento quando l'impasto avrà raggiunto i 3-4 cm sotto il bordo superiore della ciotola)

6
Fatto
30-45 minuti

Lievitazione a Temperatura Ambiente

Tirate fuori le ciotole dal forno, lasciarle sempre coperte e continuare la lievitazione per circa 30-45 minuti a temperatura ambiente.

Nel frattempo accendete il forno a 250°C, in modalità statica, con la pietra refrattaria (o una leccarda rovesciata) posta nel livello inferiore di esso
(una nota importante: il forno va sempre acceso almeno mezzora prima della cottura, deve essere rovente, così come la pietra refrattaria, che va inserita al momento dell'accensione)

7
Fatto

A lievitazione ultimata la sommità dell'impasto dovrà raggiungere il bordo della ciotola e avere una forma a cupola
(una nota importante: se le dimensioni del vostro forno non vi consentono di cuocere assieme la due pagnotte, ponete nel frigorifero una delle due, coperta, al termine della fase precedente e cioè appena tirata fuori dal forno, stando attenti a non farla lievitare troppo. Poi, a cottura quasi ultimata, tiratela fuori dal frigorifero e fatele completare la lievitazione, quindi cuocetela come la prima)

8
Fatto

Rovesciare l'impasto, aiutandosi con la spatola in silicone unta con olio, sopra un foglio di carta da forno infarinato (farina di mais), spolverare con farina di riso finissima e infornare subito con la carta sotto (vi servirà una paletta di legno o qualcosa di simile per infornare)

9
Fatto
40 minuti

Cottura

Cuocere per i primi 20 minuti sulla pietra refrattaria, alla temperatura indicata durante questa fase, ma dopo il terzo minuto, nebulizzare pochissima acqua sulle pareti laterali del forno, aprendolo a fessura e per pochissimo tempo
fatelo almeno 2 o 3 volte

10
Fatto

Dopo i primi 20 minuti, passare la pagnotta sopra una griglia, posizionata nel livello sotto quello centrale, gettare la carta e abbassare a 200°C la temperatura del forno (sempre in modalità statica)

11
Fatto

Continuare a cuocere per altri 20 minuti, controllando il colore e coprendo con carta stagnola se dovesse diventare troppo scura

12
Fatto

Durante gli ultimi 5-10 minuti passare a modalità ventilata, per ottenere una crosta più spessa e croccante

13
Fatto

Prelevare le pagnotte e bussare sul fondo con le nocche delle mani. Se suona vuoto il pane è cotto, altrimenti, se il suono è cupo, cuocere per qualche minuto ancora

14
Fatto

Fate raffreddare su gratella prima di tagliare

Recensioni Ricetta

Valutazione Media
(5)
Recensioni Totali: 1
Vittorio Viarengo

Prova Recensione

Ricetta Crackers Integrali
precedente
Ricetta Crackers Integrali Senza Lievito
ricetta gallette
prossima
Ricetta Gallette Oro
Search
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in comments
Search in excerpt
Filter by Custom Post Type