Ricetta Panettone Fatto in Casa con il Lievito di Birra

Condividi con i tuoi amici:

Oppure puoi copiare e condividere questo url

Ingredienti

Biga
60 g Farina Manitoba (W350)
12 g lievito di birra oppure 4 g lievito secco
30 g acqua
Primo Impasto
90 g Biga
260 g Farina 00 (60% Manitoba 40% normale)
70 g Burro
70 g Zucchero
2 Rossi d’uovo
170 g Acqua
Secondo Impasto
Il Primo impasto
60 g Farina 00 (60% Manitoba 40% normale)
20 g Burro fuso
20 g Zucchero
10 g Miele
2 Rossi d’uovo
3 g Sale
170 g Uvetta
85 g Cedro
85 g Arancio
Aroma vaniglia
Aroma Arancio

Aggiungi ai preferiti

Devi effettuare il login oppure registrarti per aggiungere un segnalibro

Ricetta Panettone Fatto in Casa con il Lievito di Birra

Una tradizione tutta Italiana

La Ricetta Panettone fatto in casa con il lievito di Birra

Ingredienti

  • Biga

  • Primo Impasto

  • Secondo Impasto

Istruzioni

In questo articolo vi propongo la Ricetta Panettone Fatto in Casa con il lievito di Birra (o con il lievito secco). 

Il Panettone non può mancare sulla tavole degli italiani durante le feste e la maggior parte degli italiani lo comperano confezionato al supermercato, altri lo acquistano in pasticceria per mangiare un prodotto artigianale e più genuino. Pochissimi provano a farlo in casa perche’ sembra un po’ una cosa impossibile ottenere un buon panettone nell’ambiente di casa.  In effetti, la Ricetta Panettone Fatto in Casa sembra difficile a prima vista a causa dei lunghi tempi di preparazione e la quantità di ingredienti, ma in verita non e’ una ricetta difficilissima e realizzarla vi procurera’ tantissima soddisfazione. La chiave per una buona riuscita della ricetta panettone in casa sta nell’utilizzare una farina ad alto contenuto di proteine che si trasformano in glutine impastando e poi durante la lievitazione. Il glutine e’ come un elastico che trattiene le bolle di anidride carbonica generate dal lievito durante la lievitazione che espandendosi con il calore fanno crescere il panettone e lo rendono soffice. Se utilizzate una farina di bassa qualità e con poche proteine il glutine nell’impasto non e’ abbastanza forte per reggere la lievitazione lunga che e’ necessaria per ottenere un prodotto leggero. Ecco perche’ per una buona riuscita di questa ricetta e’ assolutamente necessario utilizzare una farina tipo 0 o 00 con almeno 13-14% di proteine. Io vi consiglio la Farina professionale Manitoba Etichetta Bordeaux del Mulino che trovate in vendita cliccando qui.

In questa ricetta utilizzo il lievito di birra, se avete il lievito naturale, potete provare quest’altra ricetta che utilizza il lievito madre (tipo polish). Se non avete il lievito naturale, trovate la video ricetta cliccando qui.

Se questa ricetta del Panettone fatto in casa vi intimorisce, potete provare altre mie ricette di Natale più semplici per esempio il panettone basso genovese o quello del pandolce basso al cioccolato

Per questa ricetta e’ assolutamente fondamentale utilizzare una farina ad alto contenuto di glutine come la farina professionale Etichetta Bordeaux del molino Bogetto che potete acquistare qui questo blog cliccando qui.

Partecipate al concorso Panettone Fatto in Casa caricando la foro del vostro panettone cliccando qui. Potrete vincere un grembiule di VivaLaFocaccia.comLeggete tutto sulle regole i premi qui.  

Video Ricetta Panettone Fatto in Casa

Attrezzature

 

  
Ringrazio CookAround.it per la ricetta dalla quale ho tratto questo video.

(Dosi per Panettone da 1 kg) (cliccate qui per quello da 750 e da 500

 

Passaggi

1
Fatto

Preparazione Biga

Sciogliere il lievito nell'acqua tiepida

2
Fatto

Aggiungere meta' della farina ed iniziate ad impastare

3
Fatto

aggiungete a poco a poco la tutta la farina

4
Fatto

Ricetta Panettone

Ricetta Panettone

Coprite bene e mettete a lievitare in un contenitore che protegga l'impasto dagli spifferi (per esempio nel forno spento ma con la luce accesa)

5
Fatto

Lasciate lievitare fino a quando la biga raddoppia di volume (4-8 ore a seconda della temperatura)

6
Fatto

Primo Impasto

Ricetta Panettone

Impastate la biga con l'Acqua a temperatura ambiente

7
Fatto

Aggiungiamo a poco a poco la farina

8
Fatto

Quando la farina e' assorbita aggiungete i tuorli d'uovo

9
Fatto

Ricetta Panettone

Quando la pasta di stacca dal bordo, aggiungete lo zucchero

10
Fatto

Ricetta Panettone

Quando lo zucchero e' assorbito dall'impasto, aggiungete poco alla volta il il burro tagliato a pezzettini ed a temperatura ambiente

11
Fatto

Ricetta Panettone

Ricetta Panettone

Dopo 35-40 minuti, riponete in un recipiente, coprite bene e mettete a lievitare in un contenitore che protegga l'impasto dagli spifferi (per esempio nel forno spento ma con la luce accesa)

12
Fatto

Ricetta Panettone

Lasciate lievitare fino a quando l'impasto triplica di volume (dalle 4-8 ore a seconda della temperatura)

13
Fatto

Ricetta Panettone

Dopo la lievitazione il primo impasto risultera' cosi':

14
Fatto

Secondo Impasto

Impastate il primo impasto con la farina ed il miele

15
Fatto

Aggiungete il sale

16
Fatto

Quando la pasta si stacca dalle pareti dell'impastatrice, aggiungete lo zucchero

17
Fatto

Quando lo zucchero e' assorbito dall'impasto, aggiungete i tuorli d'uovo uno alla volta

18
Fatto

Ricetta Panettone

Aggiungete gli aromi

19
Fatto

Ricetta Panettone

Ricetta Panettone

Quando la pasta si stacca nuovamente dalle pareti dell'impastatrice, aggiungete il burro fuso ma NON caldo

20
Fatto

Ricetta Panettone

Dopo 35-40 minuti totali, la pasta dovrebbe essere pronta

21
Fatto

Ricetta Panettone

Aggiungete i canditi

22
Fatto

Disponete l'impasto sul tavolo di lavoro

23
Fatto

Date un paio di pieghe

24
Fatto

Ricetta Panettone

Formate una palla

25
Fatto

Copritela bene la pasta

26
Fatto

Lasciate riposare 45 minuti

27
Fatto

Date un altro paio di pieghe alla pasta

28
Fatto

Formate una palla

29
Fatto

Ricetta Panettone

Disponetele dentro lo stampo del panettone. La pasta dovrebbe occupare circa un terzo dello stampo.

30
Fatto

Mettete a lievitare nel forno spento con la luce accesa ed un pentolino di acqua bollente per tenere l'ambiate umido

31
Fatto

Ricetta Panettone

Lasciate lievitare fino a che la pasta raddoppia di volume ed arriva quasi al bordo. A seconda della temperatura questo processo richiede dalle 3 alle 8 ore.  ATTENZIONE!!! Se lo fate lievitare troppo, rischiate che quando lo tagliate e poi lo mettete in forno collassi invece si crescere.

32
Fatto

Tirate lo stampo fuori dalla cella di lievitazione facendo attenzione a non dare colpi altrimenti rovinate la lievitazione

33
Fatto

Lasciategli prendere aria per 15-20 minuti in modo che formi un po' di pelle.

34
Fatto

Con una lametta molto affilata formate un taglio a croce sulla superficie, mettete un pezzo di burro in mezzo alla croce ed informate.

35
Fatto

Ricetta Panettone

Se volete potete provare questa tecnica più' professionale per la croce: Utilizzando la tecnica spiegata nel video sollevate i quattro lembi cosi' ottenuti

36
Fatto

Ricetta Panettone

Cospargete la superfici con del burro fuso

37
Fatto

Ricetta Panettone

Riposizionate i quattro lembi nella loro posizione originale

38
Fatto

Cottura

Mette in forno già' caldo a 180-190 c per 7-8 minuti. Iniziamo a cuocere a temperatura piu' alta per dare una spinta al panettone che dovrebbe crescere in forno. Cio' e' causato dall'espandersi dell'anidride carbonica che si e' creata durante la lievitazione ed e' rimasta intrappolate nella gabbia glutinea dell'impasto.

39
Fatto

Ricetta Panettone

Aprite il forno per alcuni secondi per fare uscire il vapore

40
Fatto

Abbassate il forno a 170 e cuocete per altri 45-55 minuti circa

41
Fatto

Ricetta Panettone

Controllate ogni 10 minuti. Se la superficie diventa troppo scura prima dei 30-40 minuti, appoggiate sopra un foglio di carta stagnola

42
Fatto

Raffreddamento

Ricetta Panettone

Sfornate ed infilzate il fondo del panettone con due ferri da maglia

43
Fatto

Ricetta Panettone

Capovolgete e mettete ad asciugare sotto-sopra per 12 ore

44
Fatto

Rimuovete i ferri da maglia

45
Fatto

Fasciate in modo che non asciughi troppo.

46
Fatto

Ricetta Panettone

Ricetta Panettone

Io trovo che sia più buono un paio di giorni dopo la cottura

Vittorio Viarengo

Vittorio e Angelo sono i creatori e curatori di VivaLaFocaccia.com, il blog con le video ricette semplici per fare il pane in casa. Nato a Genova e cresciuto nel panificio di famiglia, con i suoi video tutorial Vittorio insegna i trucchi del mestiere a tutti gli appassionati e appassionate di arte bianca per fare il pane in casa come quello dei migliori panifici Italiani.

Recensioni Ricetta

Valutazione Media
(4)
Recensioni Totali: 4
Emanuele De boni

Super ricetta! sono riuscito anche io che sono analfabeta nella panificazione. Top!

vittorio_viarengo868333048

Ottima ricetta, beh... l'ho fatta io :)

Vittorio Viarengo

ciao Vittorio,sono anni che ti seguo e ti scrivo pe rla prima volta!io e mio marito abbiamo deciso di sfidarci con il panettone(mai fatto) seguendo la ricetta che utilizza il lievito di birra!siamo ancora molto inesperti e proprio per questo abbiamo deciso di divertirci a sperimentare!ora vengo al dunque:possedendo il lievito madre essiccato( che contiene il lievito di birra),vorrei sapere se al primo o secondo impasto devo aggiungerne un po e se si quanto?su cosa faccio i calcoli?spero di esser stata chiara.riguardo la biga ho fatto le proporzioni seguendo le indicazioni di angelo

Vittorio Viarengo

Pur facendo tutti i passaggi, ne è venuto fuori una porcheria!
AUna cosa che non viene detta e da quanti kg è il panettone che ne dovrebbe venire fuori!!

Scrivi la tua recensione

Video Ricetta Panettone con il Lievito Naturale - Le Ricette VivaLaFocaccia
precedente
Video Ricetta Panettone con il Lievito Naturale
La Ricetta della Focaccia col Formaggio - Le Ricette di VivaLaFocaccia
prossima
La Ricetta della Focaccia col Formaggio