Cerca su VivaLaFocaccia
Search
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in excerpt
Search in comments
Filter by Custom Post Type
Ricetta Pasta Sfoglia Semplice

Condividi con i tuoi amici:

Oppure puoi copiare e condividere questo url

Ingredienti

200 g Farina 0 Manitoba W350-400
200 g Burro Ghiacciato
80 g Acqua Ghiacciata
5 g Sale

Aggiungi ai preferiti

Devi effettuare il login oppure registrarti per aggiungere un segnalibro

Ricetta Pasta Sfoglia Semplice

Semplice e Veloce

La video ricetta della pasta sfoglia fatta in casa con il metodo semplificato accessibile a tutte

Cucina:

    Ingredienti

    Istruzioni

    In questo articolo vi presento la Ricetta Pasta Sfoglia semplificata per un ottimo risultato senza troppa fatica.

    Infatti, fare la pasta sfoglia in casa non e’ semplicissimo perché richiede una buona manualità e molto tempo per sfogliare bene pasta e burro in modo da creare 27 strati bene separati. Durante la cottura, l’anidride carbonica contenuta negli strati di pasta espande, sbatte contro gli strati di burro e fa sfogliare la pasta che rimane bella leggera. Nella ricetta dei Ventagli sfogliati, Angelo ha sperimentato un metodo molto più’ semplice per fare la pasta sfoglia che poi io ho provato per fare i salatini con ottimi risultati.

    L’altro giorno la Nonna  Laura che e’ qui in California a trovarci voleva fare le pizzette di pasta foglia ai bambini e mi ha chiesto dove poteva comperarla. Eresia!!!! Comperare la pasta sfoglia nella tana di VivaLaFocaccia.com! Cosi’ l’ho convinta a provare la sfoglia semplificata e veloce. Era molto scettica, me si e’ ricreduta dopo aver fatto delle pizzette da urlo. Il procedimento di questa ricetta semplice e veloce si basa sul frullare la farina con il burro e acqua ghiacciati in modo da tenerli separati senza cioè sciogliere il burro. La pasta sfoglia tradizionale si base invece sul creare 27 strati di pasta e burro perfettamente separati, che non e’ semplicissimo. Potete vedere come si fa nella ricetta dei croissant sfogliati che hanno un impasto diverso ma una procedimento di sfogliatura tradizionale.

    Per questa ricetta vi consiglio di usare la farina 0 Manitoba ad alto contenuto di glutine (W350-400). Noi raccomandiamo la farina professionale del mulino Bogetto che potete acquistare nel nostro negozio on-line cliccando qui.

    Video Ricetta Pasta Sfoglia Semplice

    Potete usare questa pasta per fare dozzine di ricette diverse sia dolci che salate. Nelle prossime settimane mi sbizzarriro’ con tante idea originali per utilizzare la Pasta Foglia semplice fatta in casa

    Ciao

    Vittorio

     

    Passaggi

    1
    Fatto
    25 Minuti

    Preparazione Burro

    Tagliate il burro in piccoli cubetti e mettetelo in congelatore per almeno 20 minuti

    2
    Fatto

    Impasto Principale

    Aggiungete il burro alla farina e sale e frullate fino ad ottenere una polvere omogenea

    3
    Fatto
    2 minuti

    Aggiungete l'acqua ghiacciata in modo che non si sciolga il burro e frullate fino ad ottenere dei fiorellini di pasta

    4
    Fatto
    4 minuti

    Rovesciate la pasta sul tavolo di lavoro e formate un rettangolo con le mani. Se sentite che la pasta si scalda ed il burro si scioglie, coprite bene e mettere in frigo per 20 minuti.

    5
    Fatto
    10 minuti

    Sfogliatura

    Adesso tirate la pasta uniformemente con il mattarello fino ad ottenere un foglio di pasta da 40x20 cm. Guardate bene la video ricetta sopra per vedere le tecniche che usa Nonna Laura

    6
    Fatto

    Piegatura

    Piegate la sfoglia in 3. Se volte anche in 4.

    7
    Fatto
    10 minuti

    Sfogliatura

    Girate la pasta di 90 gradi e stendetela nuovamente nell'altro verso fino ad ottenere nuovamente un foglio da 40x20 cm. Ripetete tutto questo procedimento delle pieghe per 3 volte. Questo vi permetterà' di ottenere una sfogliatura con 27 strati

    8
    Fatto
    5

    Conservazione

    Spolverizzate la pasta con la farina e arrotolatela sul mattarello, quindi depositatela su un foglio di carta forno

    9
    Fatto

    Arrotolate la pasta nella carta forno e fasciatela bene con della pellicola trasparente in modo che non faccia la crosta o non riuscirete poi a stenderla bene

    10
    Fatto
    2

    Refrigerazione

    Conservate in frigo a 5 °C. È importante che la temperatura sia 5°C per una buona conservazione anche per molti giorni e per tenere il burro ben separato dalla farina.
    Potente anche congelarla.

    11
    Fatto

    Utilizzo Pasta Sfoglia

    Se la conservate in frigo, quando la volete utilizzare, tiratela fuori dal frigo 15-20 minuti prima di stirarla. Se la conservate in freezer, scongelatela, quindi stendetela con il mattarello

    Vittorio Viarengo

    Vittorio e Angelo sono i creatori e curatori di VivaLaFocaccia.com, il blog con le video ricette semplici per fare il pane in casa. Nato a Genova e cresciuto nel panificio di famiglia, con i suoi video tutorial Vittorio insegna i trucchi del mestiere a tutti gli appassionati e appassionate di arte bianca per fare il pane in casa come quello dei migliori panifici Italiani.

    Recensioni Ricetta

    Valutazione Media
    (5)
    Recensioni Totali: 2
    Vittorio Viarengo

    Pasta sfoglia venuta benissimo!!!! Peccato che i salatini siano finiti subito!

    Vittorio Viarengo

    Ma che meravigliosa ideaaaa !!! Pasta sfoglia superveloce e buonissima !!! GRAZIE VITTORIO !!!

    Scrivi la tua recensione

    Ricetta della Pizza Napoletana nel Forno a Legna
    precedente
    Ricetta della Pizza Napoletana nel Forno a Legna
    Pizzette di Pasta Sfoglia
    prossima
    Ricetta Pizzette di Pasta Sfoglia
    • Noemi Luvie’

      La pasta sfoglia per me è una bestia nera ma forse con la vostra ricetta sarà la volta buona e ci riuscirò. Volevo porvi comunque una domanda, ho visto che nonna Laura non mette in frigo la pasta dopo ogni giro di pieghe, come invece ho visto fare svariate volte in tv. E’ corretto così? Grazie e sempre complimenti!!

      • vivalafocaccia

        con questa ricetta devi metterla in frigo solo se si scalda ed il burro inizia a sciogliersi. Comunque se la matti 10-15 minuti in frigo dopo ogni passaggio non sbagli.
        – Vittorio

        • Noemi Luvie’

          Perfetto grazie, nei prossimi giorni sperimento!

    • Anna Maria Aiello

      Grazie per la ricetta della pasta sfoglia,la provero’ senz’altro.Verso la fine del video si e’ parlato di taralli ,un piccolo modo per ringraziarti , io che sono napoletana ti mando la ricetta dei taralli napoletani presa dal sito http://www.itaralli.it ,personalmente l’ho provata e devo dire che mi sono venuti ottimi.Ti invio la foto della mia prova https://uploads.disquscdn.com/images/c3c288ce0fa502c2394977b8f61e17d76fd7c326aa3f717f483b2b1b8e149e4d.jpg .
      Ingredienti
      500 gr di farina
      150 gr di nzogna (sugna)
      1 cubetto di lievito di birra da 30 gr
      200 gr di mandorle con buccia
      2 cucchiaini di pepe nero
      2 cucchiaini di sale
      Procedimento
      Sciogli il lievito con un dito d’acqua tiepida e aggiungilo a 100 gr. di farina, impasta, forma un piccolo panetto, incidilo a croce sulla superficie e mettilo a lievitare in una ciotola.
      Quando avrà raddoppiato il volume, aggiungi il sale, il pepe, la sugna (così com’è senza scioglierla) il resto della farina e tanta acqua tiepida quanto basta per ottenere un bel panetto da lavorare sopra il piano di lavoro.
      Lavoralo almeno per 10 minuti e poi stacca tanti pezzetti da formare dei bastoncini grossi come una matita, e lunghi circa 15 cm.
      Unisci i bastoncini, attorcigliali su se stessi e uniscili a ciambella. Decorali con le mandorle e mettili a lievitare, quando avranno raddoppiato il volume infornali a 180° fino a cottura completata cioè quando saranno belli dorati.
      Questi taralli si conservano per molti giorni se chiusi ermeticamente.
      Fonte
      http://www.itaralli.it

      • VivaLaFocaccia

        Ann Maria bellissimi! Grazie per la ricetta! Da provare assolutamente.

    • Katarzyna Kacprzyk

      Ciao Vittorio. Ho fatto la pasta sfoglia semplice ma quando l’ho cotta anche se ho messo sopra lo zucchero aveva il sapore amaro e si sentiva molto il burro. dovrebbe essere cosi o sbagliato qlc io ??? a parte questo sono usciti perfetti e gonfi come la vera sfoglia dove si vede tt i strati.

      • angelosimonini

        Potrebbe avere cotto troppo lo zucchero e caramellando troppo lo zucchero diventa un po amarognolo.