Ricetta Pinsa di VivaLaFocaccia

Condividi con i tuoi amici:

Oppure puoi copiare e condividere questo url

Ingredienti

650g Farina tipo 0 Usare farina forte w340 o Manitoba
20g Farina di Soia
30g farina di Riso
500g Acqua
2g Lievito di Birra secco Oppure 6g di lievito in panetti.
10g Olio extravergine di Oliva
10g Sale

Aggiungi ai preferiti

Devi effettuare il login oppure registrarti per aggiungere un segnalibro

Ricetta Pinsa di VivaLaFocaccia

Ricetta della Pinsa 1.0 adattata per l'ambiente casalingo.

Qualità:
    Cucina:

      Ingredienti

      Istruzioni

      Ciao sono Angelo e oggi vi farò vedere una ricetta della Pinsa che ho sintetizzato da varie ricette trovate in rete e adattato per raggiungere un risultato simile alle mie esperienze personali di pinsa qui nei dintorni.
      Presentando già il video su YouTube ho ricevuto molti complimenti ma anche delle critiche e la cosa più piacevole è aver ricevuto delle critiche costruttive. Dopo avere visto questa ricetta alcuni esperti hanno dato suggerimenti sulle caratteristiche richieste per la Pinsa Romana che pare sia detta anche scrocchiarella quindi sicuramente più cotta e croccante della mia versione.
      Non avendo mai assaggiato la Pinsa a Roma e memore del campanilismo Italiano ho voluto ancora prima di ricevere le critiche intitolare la video ricetta semplicemente Pinsa. Mi impegnerò quindi seguendo i suggerimenti ricevuti a fare una ricetta della Pinsa romana (questa volta)  versione 2.0 . Nel frattempo però siccome sono comunque personalmente molto soddisfatto del risultato ottenuto vi propongo anche questa prima versione che, anche se non è la pinsa romana scrocchiarella è comunque molto buona.
      Per cuocere la pinsa potete usare la pietra refrattaria che la piastra di alluminio di VivaLaFocaccia. Ho già provato la cottura in teglia tipo focaccia con un buon risultato ma la vedremo in un’altra ricetta.

      Video Ricetta Pinsa

       

       

      Passaggi

      1
      Fatto

      Prepariamo in una ciotola il mix di farine. Farina forte (w340 o manitoba) , farina di riso e farina di soia.

      2
      Fatto

      In un'altra ciotola (nel mio caso quella dell'impastatrice) versiamo l'80%dell'acqua fredda quindi 400g e teniamo da parte il resto.
      Aggiungiamo il lievito e mescoliamo.

      3
      Fatto

      Aggiungiamo metà della farina ed Iniziamo ad impastare finche la farina non è ben miscelata con l'acqua.

      4
      Fatto

      Aggiungiamo l'altra meta della farina , aggiungiamo il sale e riprendiamo ad impastare.

      5
      Fatto

      Quando l'impasto ha assorbito tutta l'acqua aggiungiamo a filo l'acqua che avevamo tenuto da parte e a seguire sempre a filo l'olio.

      6
      Fatto

      Una volta assorbito anche l'olio possiamo fermare l'impastatrice e attendere circa 30 minuti in cui daremo 1 giro di impastatrice ogni 10 minuti. questo processo viene chiamato ventilazione e serve per inglobare aria nell'impasto farlo asciugare un po e renderlo più incordabile.

      7
      Fatto

      Dato l'ultimo giro di impastatrice possiamo trasferire l'impasto in una ciotola ben unta affinché l'impasto non si attacchi. Sigilliamo la ciotola e mettiamo in frigo sotto i 5°C per almeno 24 ore.

      8
      Fatto

      Trascorse le 24 ore riprendiamo il nostro impasto e facciamo delle palline che a seconda di come volete fare grosse le vostre Pinse possono andare dai 190g ai 250g. Io ho fatto i panetti da 200g.

      9
      Fatto

      Mettiamo le palline in contenitori ben unti sempre per evitare che si attacchino e chiudiamoli ermeticamente. Lasciamo lievitare circa 2-3 ore o fino al raddoppio di volume.

      10
      Fatto

      Una volta lievitati , stendiamo usando i polpastrelli i panetti sopra un un bel tappeto di farina di riso . Cerchiamo di non fare uscire troppa aria dall'impasto in questa fase così avremo una pinsa piu gonfia.
      Stendiamo la nostra Pinsa se riusciamo con forma ovale che è una delle caratteristiche della pinsa.

      11
      Fatto

      Condiamo a piacere e inforniamo su pietra refrattaria o piastra di alluminio precedentemente scaldata con il forno e grill accesi al massimo. 250°-300° anche di piu se possibile.

      12
      Fatto

      Regolatevi in base al vostro forno e in base al tipo di cottura che volete ma dai 2 ai 5 minuti dovrebbero essere sufficienti. Alcuni consigliano anche di cuocere senza condimento per un minuto, tirare fuori dal forno , tagliare a meta come un panino , farcire a piacere ed infornare nuovamente per aver un bel risultato scrocchiarello.

      13
      Fatto

      ecco le nostre Pinse.

      Alla prossima Video Ricetta!!

      Vittorio Viarengo

      Vittorio e Angelo sono i creatori e curatori di VivaLaFocaccia.com, il blog con le video ricette semplici per fare il pane in casa. Nato a Genova e cresciuto nel panificio di famiglia, con i suoi video tutorial Vittorio insegna i trucchi del mestiere a tutti gli appassionati e appassionate di arte bianca per fare il pane in casa come quello dei migliori panifici Italiani.

      Recensioni Ricetta

      Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, utilizza il modulo qui sotto per scriverne una

      Scrivi la tua recensione

      precedente
      Bordi di Focaccia
      Ricetta Pane Semplice
      prossima
      Ricetta Pane Semplice Artigianale