Cerca su VivaLaFocaccia
Search
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in comments
Search in excerpt
Filter by Custom Post Type
Ricetta Semplice Stecca di Pane

Condividi con i tuoi amici:

Oppure puoi copiare e condividere questo url

Ingredienti

400 g Farina tipo 0 (Zero) 12-13% di proteine (W230-260)
350 g Acqua a Temperatura Ambiente
4 g Sale
3 g Zucchero
8 g Lievito di Birra (o 3 g di lievito di birra disidratato)

Aggiungi ai preferiti

Devi effettuare il login oppure registrarti per aggiungere un segnalibro

Ricetta Semplice Stecca di Pane

Per 4 stecche di pane da 40 cm circa

Ingredienti

Istruzioni

Oggi vi propongo una nuova ricetta fatta con il metodo “no knead”, cioè senza impasto. Avevo usato questo metodo introdotto dal mitico Jim Lahey del libro “my bread” in passato per la ricetta della ciabatta semplice a lievitazione lenta ed altre ricette di successo. Questa volta vi propongo la Stecca di Pane, tipo baguette schiacciata che potete condire un po’ come la focaccia con pomodorini, olive, cipolle e quant’altro vi venga in mente.

Le ricette “no knead” (senza impasto) sono molto semplici e si basano sul principio dello sviluppare la gabbia del glutine, mettendo la farina a bagno in un impasto molto idratato con poco lievito e tempi di lievitazione lunghi. Siccome abbiamo tutti sempre fretta, in questo caso ho voluto provare a triplicare la quantità di lievito e diminuire i tempi di lievitazione. Ho ottenuto un ottimo risultato ed una alveolatura magnifica. Se sentite il gusto di lievito, ne potete tranquillamente diminuire la quantità ed allungare i tempi di lievitazione ed otterrete un prodotto ancora più leggero e digeribile.

Video Ricetta Stecca di Pane

Ci vediamo alla prossima video ricetta

Ciao, Vittorio

Passaggi

1
Fatto

Sciogliete il lievito nell'acqua

2
Fatto

Aggiungete lo zucchero e mescolate

3
Fatto

Aggiungete tutta la farina

4
Fatto

Aggiungete il sale sopra la farina in modo che non venga a diretto contatto con il lievito

5
Fatto

Mescolate con una spatola per 1-2 minuti al massimo

6
Fatto

Fino ad ottenere un impasto molto morbido, appiccicoso e ancora grezzo

7
Fatto

Coprite e lasciate lievitare fino al raddoppio del volume. Nel mio caso ci sono volute circa due ore

8
Fatto

Ecco l'impasto dopo la lievitazione. Noterete che il glutine si sara' sviluppato e l'impasto sara' già piuttosto elastico ed omogeneo. Inoltre l'impasto risulterà difficile da manipolare. Per ovviare agli inconvenienti dovuti all'alta idratazione della pasta, useremo il trucco della pellicola trasparente.

9
Fatto

Umidificate la superficie di lavoro in modo che la pellicola aderisca bene al tavolo e non si muova

Disponete sul tavolo di lavoro due pezzi di pellicola trasparente leggermente sovrapposti

Oliate bene la superficie della pellicola trasparente

10
Fatto

Rovesciate delicatamente l'impasto sulla pellicola trasparente

11
Fatto

Effettuate una piega a tre: ripiegate la pasta da un lato...

12
Fatto

...e dall'altro

13
Fatto

ripetete la piega a tre nell'altro senso: prima da un lato....

14
Fatto

...e poi dall'altro

15
Fatto

Otterrete una rettangolo di pasta liscio con gli angoli smussati

16
Fatto

Spennellate la superficie con olio extra vergine

17
Fatto

Quindi cospargete le superficie di sale grosso

18
Fatto

lasciare lievitare per circa un'ora

19
Fatto

L'impasto sara' pronto quando schiacciando la superficie con un dito, la pasta non ritornerà indietro rimanendo schiacciata più o meno come l'avete premuta

20
Fatto

Tagliate la pasta in due senza stropicciarla

21
Fatto

Quindi di nuovo in due per ottenere 4 pezzi più o meno uguali

22
Fatto

Disponente delicatamente le stecche di pane su una teglia di circa 40 cm precedentemente oliata

23
Fatto

Condite le stecche di pane a piacere, premendo leggermente in modo che il condimento non si stacchi durante la cottura, ma non troppo energeticamente in modo da non rovinare la lievitazione

24
Fatto

Cospargete la superficie delle stecche con un filo di olio e spolveratele con un velo di sale grosso

25
Fatto
15 minuti

Infornate a forno già' caldo e cuocete per circa 15 minuti a 240° C fino a quando la superficie risulta bella dorata

26
Fatto

Ecco il risultato! Spettacolo!

Mettete le stecche di pane a raffreddare su una griglia

Vittorio Viarengo

Vittorio e Angelo sono i creatori e curatori di VivaLaFocaccia.com, il blog con le video ricette semplici per fare il pane in casa. Nato a Genova e cresciuto nel panificio di famiglia, con i suoi video tutorial Vittorio insegna i trucchi del mestiere a tutti gli appassionati e appassionate di arte bianca per fare il pane in casa come quello dei migliori panifici Italiani.

Recensioni Ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, utilizza il modulo qui sotto per scriverne una
precedente
Torta di Riso Salata di Alice e Bosio
prossima
Ricetta Torta di Zucca (Pumpkin Pie)
  • Filippo

    Ciao Vittorio, volevo chiederti, nella seconda lievitazione, la lasci scoperta o bisogna coprire la pasta in qualche modo? Grazie. Ciao e grazie, perchè la rete aveva bisogno anche di una persona come te!

    • vivalafocaccia

      Di inverno puoi coprirla con una pentola, comunque non dovrebbe dare la crosta con il sale e l’olio in superficie
      Vittorio

      Sent from my mobile device, please forgive errors

  • francesca

    Ciao Big Vitto! fantastica idea!! ma la maglietta? con il logo? genialata…anzi…spettacolo! La domanda e’ sempre la stessa… farine integrali? pasta madre? Grazie….sei sempre una garanzia! saluti la tua allegra famiglia 🙂

    • vivalafocaccia

      La maglietta sara’ in vendita presto. Farine integrali sempre all’orizzonte. Tutto quello che so sul lievito naturale l’ho scritto qui
      https://www.vivalafocaccia.com/tutto-sul-lievito-naturale-ricetta-casa/

      Vittorio

      Vivalafocaccia.com, il blog con le Video Ricette facili per fare il pane in casa
      Clicca “Mi Piace”, “tweet”, “+” o seguici sul blog:

  • Serena

    Fantastica ricetta! Sono venuti benissimo. Solo non molto croccanti (che il problema sia il mio forno?). Ma questi pani no knead sono veramente interessanti. Grazie, come sempre.

    • vivalafocaccia

      Prego!! Potrebbe essere il forno … prova ad allungare un po i tempi… ma controlla sempre a occhio.

  • Marcella

    Troppo Fooorte, Vittorio! L’ennesima ricetta fantastica da provare… SUBITO!!! Complimenti!!!

    • vivalafocaccia

      Grazie
      – Vittorio

  • Marika

    E’ un caso che non venga mai usata la carta forno sulla teglia oppure c’è un motivo? Già in cucina si sporca tanto e pulire è sempre una penitenza specie quando si ha poco tempo, io della carta forno non riesco a farne a meno.

    • vivalafocaccia

      La usiamo spesso anche noi ma solitamente quando è necessario per spostare meglio gli impasti. Puoi usarla tranquillamente se ti viene più comoda.

  • Mario

    Ma che fine hanno fatto i google glasses??

    • vivalafocaccia

      Sono in ufficio. Non li ho piu’ usati. Poi li riprovero’. non aggiungevano molto alle video ricette perche’ uso gia’ la telecamera dall’alto.
      – Vittorio

  • Loretta

    Ottima ricetta, ho avuto problemi con il mio forno, ma ciò malgrado sono venuti bene. Li rifarò. Grazie!

  • Tiago

    Salve Maestro, ottime. L’unica cosa è che si sono gonfiate e sono uscite fuori tipo baguette, ma erano buonissime lo stesso. La prossima volta faccio lievitare l’impasto di meno oppure divido l’impasto finale in più parti? Grazie mille

    • vivalafocaccia

      se sono venute bene dentro vuol dire che la lievitazione era ok… dividilo in più parti. 🙂

      • Tiago

        Ok la ringrazio. A presto

  • Guest

    Ciao Vittorio, sabato ho provato a fare

    • Alessandra

      ops mi è partito il post a metà, volevo dire che ho provato a farle sabato e mi sono uscite così, l’unico problema è che non erano croccanti ma sembrano tipo pan focaccia ora non capisco se il tempo di cottura è stato insufficiente o se le ho cosparse di troppo olio, che ne pensi??

      • vivalafocaccia

        Dalla foto sembrerebbe che potevano cuocere ancora.Ogni forno ha il suo carattere e quindi magari fai un po di esperimenti. Prova a cuocerle un po di più di me.

        • Alessandra

          Proverò sicuramente ;-)!!! Grazie mille

  • PaolaArenzani

    Ecco la mia stecca ….o almeno l’unica presentabile!!!!! Le altre soffrono un po’ di scoliosi, nel metterle nella teglia scivolavano da tutte le parti, ridevo da sola come gli scemi!!!! Dai post tuoi, in risposta ad altri, penso che la farina che ho usato sia troppo debole.
    L’ alveolatura mi sembra abbastanza buona no?
    Un’eventuale aggiunta di manitoba…in che proporzione?
    Grazie ciao!!!

    • vivalafocaccia

      Bella! Alveolatura molto bella! Prova a sostituire un 25% con la manitoba.

      • PaolaArenzani

        Grazie proverò a fare come dici!

  • Simone Dalla Torre

    Ho provato anche io modificando leggermente la ricetta (1 solo grammo di lievito e 12 + 2 ore di lievitazione)! sono venute stupende e buonissime tanto che per stasera sto provando a rifarle con farina integrale (mescolata con un po di farina w260).. chissà come verranno!

    • vivalafocaccia

      Bellissima alveolatura
      – Vittorio

      • Simone Dalla Torre

        Grazie Vittorio.. merito tuo!

        Ecco quelle fatte ieri sera… stessa ricetta ma con farina integrale macinata a pietra… buonissime!

        • vivalafocaccia

          Hanno lievitato bene anche con l’integrale!. ma solo integrale?

          • Simone Dalla Torre

            Ho utilizzato un mix composto da 150 grammi di integrale e 50 grammi di w260, con 1 grammo di lievito, 175 di acqua e 12 ore prima lievitazione – 2 ore seconda lievitazione.
            Il problema che ho notato e vorrei correggere la prossima volta è che dopo la seconda lievitazione (al momento della divisione in 2) l’impasto è precipitato parecchio “sedendosi” molto e facendomi pensare che il risultato dopo la cottura sarebbe stato più simile a una schiacciata secca che a un pane, mentre invece appena infornate sono cresciute di nuovo abbastanza. Per la prossima volta vorrei provare a utilizzare sempre 150 di integrale ma con 50 di farina più forte (manitoba) per vedere se risolvo questo “problema”, secondo te può essere corretto?

          • vivalafocaccia

            Falle lievitare un po’ meno

            Vittorio

            Sent from my mobile device, please forgive errors

  • carmem

    ciao Vittorio queste sono le mie
    stecche e devo dire sono riuscite bene e buone

    • vivalafocaccia

      Complimenti. la foto e’ arrivata
      – Vittorio

      • carmem

        grazie ciao

  • Guest

    ciao Vittorio queste sono le mie
    stecche e devo dire sono riuscite bene e buone

  • Rossano Cocchieri

    Ti ringrazio molto Vittorio perchè grazie alle tue ricette sento meno la mancaza dell’Italia e ora ho la passione per l’arte bianca. Sono di San Benedetto del Tronto ma da due anni vivo a Manaus in Amazzonia e qui pizza e pane sono immangiabili. Ho difficoltà a trovare le farine, quella che si trova ovunque e con la quale faccio pane e pizza è di tipo1 con proteine che vanno dal 5-7%. Cmq i risultati sono ottimi come questi filoncini che ho appena sfornato. Volevo rispondere ad un post che si lamentava della non cottura perfetta. E’ vero spesso dipende dal forno ma in questo caso ho pututo notare che dipende dal tegame. Ho cotto i primi 3 filoncini in un tegame di alluminio e ci ho messo 35 min, poi ho cotto l’ultimo con un tegame anti aderente per pizza, si è dorato in 15 min ed è risultato molto più croccante fuori e morbido dentro. Grazie di cuore Vittorio, appena avrò occasione farò un corso di panificazione, sei un mito.

    • vivalafocaccia

      Spettacolo!! Grazie per le foto e per le belle parole.

  • Rossano Cocchieri

    ecco la foto

  • Ludovico Cecoli

    Questi sono i miei, hanno continuato a lievitare dopo averli messi nella teglia, sembra quasi una pizza! come prima esperienza mi accontento..

    • vivalafocaccia

      Prova ad usare una farina piu’ forte
      – Vittorio

  • Rodri

    Una maravilla de receta. Mil gracias Vittorio.
    Aunque la he hecho sin cebolla ni tomate porque no le gusta a mi esposa, el pan ha durado cinco minutos. He recibido mil felicitaciones de mis hijos que por supuesto son para tí.
    Desde España MILGRACIAS

    • vivalafocaccia

      Grazie!! mi fa piacere!!

      Vivalafocaccia.com, il blog con le Video Ricette facili per fare il pane in casa
      Clicca “Mi Piace”, “tweet”, “+” o seguici sul blog:

  • elena

    Vittorio scusa, ciao sono Elena. Io di solito lievito in frigor, sai darmi indicazioni sul procedimento con la lunga lievitazione? Ho provato a cercare tra le ricette ma non so come l’hai intitolata. Mi interessa provare questa ricetta senza impasto… Grazie ciao ciao.

    • vivalafocaccia

      Metti l’impasto in frigo per 24-48 ore a 5c, poi lo tiri fuori e riprendi la ricetta da li

      -Vittorio

  • franca

    volevo chiedere se questi filoncini di pane farcito si possono fare con il lievito madre e in che modo grazie franca

  • franca

    sono veramente buone le stecche di pane e sono venute veramente bene solo che per passarle dalla tavola alla teglia ho tribolato molto e le prime due stecche non sono venute un gran che le altre due meglio, ho tagliato òle stecche poi le ho coperte con un foglio di pellicola oleata le ho girate e le ho rovesciate sulla teglia se c’ e un sistema migliore fammelo sapere in ogni modi i nipoti sono stati molto contenti di trovarle per merenda ancora grazie franca

    • vivalafocaccia

      é una buona idea. Altrimenti con le mani quando le prendi devi stringerle un po a fisarmonica e poi ristenderle…ma il tuo sistema mi sa che è più facile e rovina meno la pasta.

  • vincenzo

    ciao vittorio una domanda :

    se le impasto oggi per esempio verso le ore 16 con un grammo di lievito e u mix di farina tumminia 300 g e 100 g di 00 per lasciarle riposare in frigo fino a domani fino alle ore 17 pensi che si puo’ fare ?

    grazie

    • vivalafocaccia

      dipende dalla temperatura del tuo frigo . Sotto i 5 gradi non dovrebbero lievitare..quindi in linea generale direi di si.

  • vittorio

    Ciao Vittorio auguri di Buon Natale a te e famiglia. Questa volta ci ho voluto mettere la faccia!!

    • vivalafocaccia

      Grazie. Auguri anche a te. Grazie per averci messo la faccia. mi fa sempre piacere conoscervi anche solo virtualmente 🙂

      Vittorio

  • Oscar Nastro

    Questi sono i miei, penso di aver esagerato con il lievito! 😀

    • vivalafocaccia

      Belli.. perche dici troppo lievito?

      • Oscar Nastro

        Sono cresciuti un po troppo in larghezza e meno in altezza

        • vivalafocaccia

          Può anche dipendere dalla farina o da quanta forza hai dato all’impasto.. prova ad impastare un po di più prima di formarli.

  • Oscar Nastro

    Secondo tentativo!

    • vivalafocaccia

      e vai! 🙂

  • leo

    vittorio sei un fenomeno. che spettacolo!!!! ottima ricetta.come prima volta penso di aver ottenuto un ottimo risultato.tu che ne dici?

    • vivalafocaccia

      non vedo le foto Leo.

  • leo

    ciao Vittorio le tue ricette sono uno spettacolo.come prima volta penso di aver ottenuto un buon risultato.tu che ne dici?

  • leo

    eccole

  • Silvano

    Era la prima volta che lavorava pane abbastanza idratato. Risultato buono e molta soddisfazione perché in famiglia è piaciuta. Ps ho fatto modifiche ai condimenti : pancetta a cubetti, pomodoro e naturale ( olio e sale e basta ).
    Un grazie a Vittorio, per le magnifiche ricette e perché mette la sua esperienza e passione al servizio di tutti noi !

    • vivalafocaccia

      Complimenti!!
      – Vittorio

      2015-02-08 14:16 GMT-08:00 Disqus :

  • Noslen Fagundo Alard

    Vittorio ho provato le stecche di pane mamma mia quanto sono BUONEEEEEEE,ti mando le foto e sono croccante buone buone Grazie………….

    • vivalafocaccia

      spettacolo! prego!!

  • Paolo Sinigaglia

    Ciao VIttorio!
    Ho seguito la ricetta ma avevo in casa solo una 00, il risultato finale è stato strepitoso, davvero i migliori panini mai fatti!
    L’unica cosa è che al momento di porzionare l’impasto era veramente troppo bagnato, sono riuscito in qualche modo ad arrangiarlo sulla teglia ma tempo di oliare e salare i panini si erano già tutti sformati e in cottura sono rimasti un filino troppo bassi nonostante un’ottima alveolatura. Secondo te è stato un problema di farina o cosa? Le dosi e tutto il resto è stato seguito alla lettera.

    • vivalafocaccia

      Farina tropo debole

      -vittorio

      Sent from my mobile device, please forgive errors

  • Margaret

    ciao Vittorio, oggi ho fatto la tua ricetta, devo dire che il risultato è stato davvero sorprendente, sono buonissimeeee…!! GRAZIE 🙂

    • vivalafocaccia

      Prego… Sono bellissime!! Complimenti!

  • Peter

    Sono ottimi con i carciofi oppure pomodori… Saluti, Peter

    • vivalafocaccia

      spettacolo!

  • Giovanni Cozzolino

    ciao vittorio ecco le mie stecche di pane ……buonissime le ho fatte già tre volte

    • vivalafocaccia

      Complimenti! Grazie per la foto

  • Manuel Pomeranz
    • Wow!!!

      • Manuel Pomeranz

        mitico Vittorio senti, ma tipo sovrapporre due stecche e farla ripiena???
        Mia moglie vuole che le rifaccia col salamino ahahahah

Search
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in comments
Search in excerpt
Filter by Custom Post Type