Rinfrescare il Lievito Naturale

Condividi con i tuoi amici:

Oppure puoi copiare e condividere questo url

Aggiungi ai preferiti

Devi effettuare il login oppure registrarti per aggiungere un segnalibro

Rinfrescare il Lievito Naturale

Istruzioni

Sto partire per un viaggio di lavoro di 2 settimane e ho appena finito di rinfrescare il lievito naturale. Quando lo si mantiene in frigo, il lievito naturale va “rinfrescato” almeno una volta ogni 15 giorni (meglio se una vola alla settimana). Questo serve a dare nuovo nutrimento ai batteri e lieviti lattici tramite l’acqua e la farina. Attualmente ne ho due di madri nel frigo:

  • La seconda l’ho creata dalla prima ma e’ molto piu’ dura. La usero’ per pandolci alti, pandori e cosi’ via.

Per rinfrescare la prima, quella molla, ho impastato 100 g di pasta madre, 100 di farina e 80 di acqua. Poi l’ho coperta e messa in frigo. Per rinfrescare la seconda ho usato 100 g di pasta madre (dura) esistente) 100 g di farina e 40 di acqua la prima volta. La seconda volta dopo 3-4 ore l’ho rinfrescata usando la seguente dose standard 100 g di lievito madre, 100 g farina manitoba e 50 g di acua. A questa ho fatto un taglio a croce sopra per dargli spazio per crescere, l’ho coperta e messa in frigo..

Il Video per Rinfrescare il Lievito Naturale Duro (Pasta Madre, Crescente)

http://www.youtube.com/watch?v=oRgpmwWRdek Ciao Vittorio

Vittorio Viarengo

Vittorio e Angelo sono i creatori e curatori di VivaLaFocaccia.com, il blog con le video ricette semplici per fare il pane in casa. Nato a Genova e cresciuto nel panificio di famiglia, con i suoi video tutorial Vittorio insegna i trucchi del mestiere a tutti gli appassionati e appassionate di arte bianca per fare il pane in casa come quello dei migliori panifici Italiani.

Recensioni Ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, utilizza il modulo qui sotto per scriverne una

Scrivi la tua recensione

precedente
Video Ricetta Lievito Naturale
prossima
Video Ricetta Baguette