Video Ricetta della Farinata di Ceci

Condividi con i tuoi amici:

Oppure puoi copiare e condividere questo url

Ingredienti

Per un tegame tondo di 32cm di diametro
150gr Farina di Ceci
450gr Acqua
6gr Sale
55gr Olio

Aggiungi ai preferiti

Devi effettuare il login oppure registrarti per aggiungere un segnalibro

Video Ricetta della Farinata di Ceci

Ingredienti

  • Per un tegame tondo di 32cm di diametro

Istruzioni

Vi presento la Video Ricetta della Farinata di Ceci. La tradizione vuole che la farinata di ceci venga cotta nel forno a legna e nel tipico testo di rame stagnato.

Video Ricetta della Farinata di Ceci Video Ricetta della Farinata di Ceci

Si usa questo tegame perchè il rame conduce molto bene e distribuisce il calore in maniera uniforme, cosa molto importante per la buona riuscita della farinata.
Il problema è che questi tegami sono di sempre più difficile reperibilità e di costo molto elevato senza contare che spesso la qualità della stagnatura che si trova nelle normali distribuzioni è ben lontana da quella degli artigiani a cui si rivolgono i professionisti.
Chi avesse comunque in casa uno di questi tegami e avesse il problema che la farinata si attacca può guardare il video del mitico Eugenio Torre su come trattarlo per risolvere il problema.

Video Ricetta della Farinata di Ceci

 

La ricetta di per se è semplice ma la cottura richiede un po di pratica perché la farinata buona deve essere : cotta bene, croccantina sopra, morbida dentro e lucida e senza crosta sotto.

Il nostro intento è stato quindi di cercare di rendere accessibile in casa e anche a chi non ha questo tipo di tegami una farinata con queste caratteristiche e il più simile possibile a quella che si trova a Genova.
A tal proposito vi invitiamo a provare l’originale in una delle tante “Sciamadde” o “Friggitorie” della Superba.

Per render più semplice tutto ciò nel forno di casa abbiamo usato un tegame tondo, antiaderente per simulare la stagnatura e la cottura solo dall’alto …quindi il solo grill.
Il forno ovviamente si scalda comunque tutto ma in questo modo al tegame il calore arriva in maniera più graduale ed uniforme mentre alla parte superiore arriva in maniera più diretta.
Ovvio che a differenza del forno a legna avremo bisogno di tempi di cottura più lunghi.

Vi consigliamo di usare tegami tondi perchè molti tegami antiaderenti rettangolari sono troppo sottili e infornandoli con i soli liquidi come nel caso della farinata tendono a piegarsi mandando tutto il composto in un angolo e rovinando tutto. Se però avete delle teglie spesse o particolarmente rigide più sotto trovate il foglio di calcolo che oltre a quella tonda permette di calcolare le dosi esatte in base alle misure delle vostre teglie.

Gli ingredienti in tabella sono per un tegame tondo di 32cm di diametro

Con questo Foglio di calcolo potete calcolare le dosi per la vostra teglia.A seconda delle zone e dei gusti viene impiegato olio di oliva o di semi.
Io preferisco l’olio di oliva.

Usate teglie rettangolari o quadrate solo se molto rigide altrimenti possono piegarsi nel forno.

Un ringraziamento particolare a Fabrizio che su la confraternita della Pizza ha condiviso il foglio di calcolo che poi abbiamo modificato secondo le nostre esperienze.

Passaggi

1
Fatto




Mettete in un recipiente la farina di ceci e cercate di rompere i grumi con la frusta oppure setacciatela.

2
Fatto




Aggiungete l'acqua in 3 o 4 volte e mescolate

3
Fatto




questo vi aiuterà ad evitare la formazione dei grumi.

4
Fatto




Aggiunta tutta l'acqua aggiungete il sale.

5
Fatto




Se volete potete insaporire l'impasto mettendolo a riposare con un rametto di rosmarino

6
Fatto




Se volete che la Farinata sia più digeribile e compatta lasciate riposare da 2 a 6 ore

7
Fatto




Dopo aver acceso il forno solo con il Grill versate l'olio nella teglia.

8
Fatto




e distribuitelo facendo girare il tegame in modo che ricopra tutta la superficie...

9
Fatto




...senza buchi.

10
Fatto




Con un cucchiaio o una schiumaiola togliete la eventuale schiuma

11
Fatto




Dopo aver dato un'ultima rimescolata all'impasto versatelo nella teglia usando il cucchiaio come scudo per evitare che buchi il velo d'olio.

12
Fatto




mescolate ora dall'esterno verso l'interno i due liquidi alzando il cucchiaio nel centro.

13
Fatto

Il mio forno arriva al massimo a 250 gradi ma se il vostro arriva più alto meglio la farinata cuocerà più velocemente.
Infornate e aprite il forno ogni 5 minuti per fare uscire il vapore.




Ogni forno è diverso ma vi consiglio di partire provando la posizione più vicina al Grill.

14
Fatto




È normale che faccia le bolle.... :)

15
Fatto




Ogni 5 minuti aprite il forno, fate uscire il vapore e muovete il tegame.

16
Fatto




Nel caso in cui verso metà cottura le bolle non si siano sgonfiate bucatele con qualcosa di appuntito per fare in modo che la cottura resti uniforme.

17
Fatto




Una volta raggiunta la giusta doratura (25-30 minuti a seconda dei forni) sfornate ed aspettate 1 minutino prima di tagliarla.

18
Fatto

Tagliate spolverate con un po di pepe e gustatela calda.



Se la tagliate nel tegame usate un utensile che non rovini il tegame.

Fateci sapere se vi è piaciuta!
Ciao! Alla prossima Ricetta!

Vittorio Viarengo

Vittorio e Angelo sono i creatori e curatori di VivaLaFocaccia.com, il blog con le video ricette semplici per fare il pane in casa. Nato a Genova e cresciuto nel panificio di famiglia, con i suoi video tutorial Vittorio insegna i trucchi del mestiere a tutti gli appassionati e appassionate di arte bianca per fare il pane in casa come quello dei migliori panifici Italiani.

Recensioni Ricetta

Valutazione Media
(5)
Recensioni Totali: 4
taviwolf

Sto usando questa ricetta da un paio d'anni, con il testo di rame stagnato, ed è favolosa! Ora, a breve avremo un forno a legna, hai qualche suggerimento su come cuocerla senza bruciarla? Grazie e complimenti!

Vittorio Viarengo

Ciao, Vittorio e Angelo,
Sono ancora Gino da Genova (anche se da qualche anno abito a Savona mi sento sempre GENOVESE, senza togliere nulla a Savona, città molto bella e vivibile).
Vi invio 2 foto, la prima è quella fatta con la ricetta di Angelo, leggermente adattata per le misure del testo (costa caro ma ne vale la pena se vi piace la farinata). Come dai "fainotti"!!
La seconda è quella riferita a come ho risolto il problema della "bolla": ho leggermente e semplicemente alzato una parte della griglia con della stagnola da cucina ripiegata. Spero la foto sia chiara, spero che possa essere d'aiuto a quelli che hanno questo problema (se la montagna non va da Maometto, Maometto va alla montagna).
Un abbraccio ed un GRANDE grazie per ciò che fate!!!!
Gino

Vittorio Viarengo

Ciao Angelo,
ho fatto la tua ricetta della farinata.
Il risultato è stato UNO SPETTACOLO, la migliore che abbia mai realizzato.
Grazie grazie grazie!!!!!!!

Vittorio Viarengo

Ciao Angelo,
sono Gino da Genova; la ricetta è perfetta, almeno per il forno di casa....
A mio avviso vi sono 2 cose estremamente importanti:
Controllare la "bolla" del forno, per non avere differenze enormi di spessori, (qualche suggerimento? a volte mettere in "bolla" un armadio non è così semplice ed il mio non è proprio perfetto) e cuocerla possibilmente con tutte le resistenze superiori sempre accese intorno ai 240° (almeno io la faccio così).
Altra cosa importante è portare l'olio verso il centro con un cucchiaio di legno; Attenzione: la VERA farinata DEVE essere molto "grinzosa" in superficie, NON LISCIA, come infatti si vede dalla foto; solo così la superficie si staccherà dalla parte morbida e darà al palato una sensazione UNICA.
Grazie di tutto ciò che fate, un abbraccio da Genova
Gino

Scrivi la tua recensione

Video Ricetta della Torta allo Yogurt
precedente
Video Ricetta della Torta allo Yogurt
Video Ricetta dei Canestrelli di Torriglia
prossima
Video Ricetta dei Canestrelli di Torriglia