Cerca su VivaLaFocaccia
Search
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in comments
Search in excerpt
Filter by Custom Post Type
  • Home
  • Blog
  • VivaLaFocaccia Incontra Matteo Renzi

VivaLaFocaccia Incontra Matteo Renzi

Lunedi’ scorso ho avuto l’opportunita’ di incontrare il presidente del Consiglio Matteo Renzi durante la sua visita in San Francisco e la Silicon Valley.

Sapendo che avrei avuto solo pochi secondi per stringergli la mano, ho pensato di condividere con lui un video messaggio che riassume in 50 minuti un seminario che di solito faccio per gli imprenditori Italiani che vengono in Silicon Valley. In questo video spiego i segreti del successo della Silicon Valley che ho imparato nella mia carriera di lavoro in questa mitica valle culla della tecnologia e dell’innovazione.

Ecco il video:

L’evento si e’ svolto Lunedi 22 Settembre 2014 a San Francisco con circa 150 Italiani che vivono e lavorano qui. Dopo un breve intervento di Renzi, una decina di persone sono salite sul palco e hanno raccontato brevemente la propria storia e dato a Renzi suggerimenti per aiutare l’innovazione e la creazione di posti di lavoro in Italia.

Alla fine degli interventi in agenda, ho colto l’occasione per fiondarmi sul palco inaspettato e ho consegnato a Renzi una chiavetta USB con il video messaggio e ne ho approfittato per fare alcune richieste/suggerimenti al presidente del consiglio in carica.

Matteo Renzi e Vittorio Viarengo

Ecco un breve video dell’intervento

Come saprete, VivaLaFocaccia sta crescendo sempre di piu’ e grazie alla pubblicita’ sta generando del fatturato. Io non riesco piu’ a rispondere direttamente a tutte le domande della comunita’ di appassionate e appassionati che mi seguono e vorrei assumere una persona in Italia per aiutarmi. Purtroppo pero’, mi sono informato sui costi di aprire una partita IVA in Italia ed assumere del personale e sono assurdi, specialmente dopo aver creato una ditta qui in California e aver visto in prima persona quanto tutto sia piu’ semplice da questa parte del mondo. Cosi’ ho chiesto a Renzi di modernizzare il tutto un po’ come si fa qui in USA

  • Aprire una partia IVA online con 200 Euro
  • Contabilita’ online senza commercializa a 20 Euro al mese
  • 30% di tasse

Lo so, forse una utopia, ma qui e’ cosi’. Renzi mi sembra molto motivato. lo so che in Italia ci sono moltissimi scettici su di lui e sul suo operato. Io non so se riuscira’ a cambiare le cose, ma mi sembra che ci stia provando e sono disposto ad aiutare, se non altro con qualche consiglio basato sull’esperienza di un mondo in cui ci sono ancora crescita ed opportunita’  specialmente per i giovani.

Non so se abbiano avuto tempo di guardare il mio video, ma nel frattempo piu’ di 8000 persone lo hanno gia’ visionato e chissa’ la mia esperienza non serva a dare lo stimolo a qualche persona di buona volonta’ in Italia.

Vedremo… nel frattempo non poteva mancare un selfie 🙂 col presidente.

Matteo Renzi e Vittorio Viarengo

Ecco alcuni articoli che hanno parlato delle mie Richieste a Renzi.

Il Secolo XIX di Genova

Vittorio-Renzi-SecoloXiX

La Repubblica

Il Fatto Quotidiano

Beh, adesso pero’ torniamo a fare delle video ricette. Ve ne prometto una nuova in settimana!

Ciao

-Vittorio

 

 

 

Vittorio Viarengo

Vittorio e Angelo sono i creatori e curatori di VivaLaFocaccia.com, il blog con le video ricette semplici per fare il pane in casa. Nato a Genova e cresciuto nel panificio di famiglia, con i suoi video tutorial Vittorio insegna i trucchi del mestiere a tutti gli appassionati e appassionate di arte bianca per fare il pane in casa come quello dei migliori panifici Italiani.

  • Italo

    Potevi fargli una ful–immersion di inglese visto che ogni volta che ci prova fa delle pessime figure!

    • vivalafocaccia

      E’ un po’ maccheronico, ma va a braccio anche in Inglese e lui ci prova.
      – Vittorio

  • angisar

    potevi regalargli una focaccia

    • inco

      in faccia!!

  • Marco

    Purtroppo in Italia la politica viene fatta da sempre solo da proclami e mai da fatti. A cambiare in Italia sono solo i governi ma mai il Paese, solo promesse per aumentare il consenso con l’obiettivo di mantenere tutto invariato. Le riforme promesse da Renzi dovevano arrivare prima nel giro di pochi mesi che adesso sono diventati 1.000 giorni e che diventeranno 1.000 mesi per non arrivare mai. Sarei felicissimo di constatare un giorno di essermi sbagliato.

  • Axel

    Io ti avrei pregato a nome mio e di molti Italiani di sbattere in faccia a Renzi almeno una focaccia. La sua politica in Italia è disastrosa, è stato imposto da Re Giorgio 1°, come i precedenti governi Monti, Letta ed è “manovrato” come un burattino da un burattinaio troppo vecchio e di idee superate. Siamo allo sfacelo, altro che modernizzazione!!!! La incapacità di questo individuo e della sua “squadra” porterà ancora e solo a nuove tassazioni e vessazioni del ceto medio basso mentre la loro casta rimarrà sempre più inattaccabile senza vergogna di stare incollati alle poltrone anche se sono degli emeriti inetti!!!

    • Guido Avidano

      La farina, l’acqua e il lievito li metto io.

    • vivalafocaccia

      Puo essere. Le alternative?

      • Axelda

        Caro Vittorio, hai ragione, tu hai fatto quello che era giusto…per te che vivi all’Estero. Tu chiedi alternative?. Per prima cosa, come saprai, gli ultimi tre governi ci sono stati imposti, quindi non eletti dal popolo che DOVREBBE essere sovrano in uno Stato di democrazia come sarebbe giusto che sia. Invece ci ritroviamo con degli inetti, abbuffoni, per non andare oltre con le affermazioni e, per i più giovani dovrebbero avere il coraggio di abbandonare questa…valle di lacrime, fare come hai fatto tu. Purtroppo siamo qui in questo stato (minuscolo) di dittatura ritornati al tempo del Medio Evo in cui i Signori tartassavano il popolo per i loro agi e per diventare sempre più ricchi……Mi fermo qui. Sarebbe troppo annoiarti con le problematiche italiane. Consiglio: NON VENIRE PIU’ IN ITALIA!. Grazie per l’ospitalità e auguri per il tuo avvenire.
        Ciao.
        Axelda

      • Elena

        Movimento 5 stelle?
        anche se Grillo è senz’altro un personaggio discutibile trovatemi qualcun altro che rinuncia al finanziamento pubblico e restituisce metà stipendio. Per carità, a meritarseli i soldi glieli si darebbe volentieri ai politici italiani, ma visti i risultati… L’Italia era ed è un paese dal potenziale enorme diventato un fanalino di coda, ma la classe politica sembra non vergognartene mai!

  • gato

    Vittorio sei un grande!!! Io sono un ottimista ma comincio a pensare che in Italia siamo arrivati ad un punto di non ritorno. Solo un cataclisma dal basso potrebbe portare a cambiare qualcosa in questo scalcagnato paese; intanto ci consoliamo con le tue fantastiche focacce e se nel frattempo hai cambiato idea sulla possibilità di assumere in Italia (ma non credo…), ti mando il mio curriculum. Ciao e complimenti per il successo meritatissimo del tuo blog.

    • vivalafocaccia

      Grazie!

  • Marco

    Un grande grazie a te Vittorio per quello che hai cercato di fare, ma non so quanta differenza ci sia tra le parole di Matteo Renzi e le favole. Certo anche i sogni possono diventare realtà, magari!

  • barbara

    Uno dei problemi Italia è la presenza di troppi disfattisti resistenti al cambiamento……ottima idea il suggerimento di snellire costi e burocrazie con l’esempio pratico di chi vive altre realtà …speriamo che, se non tutto almeno in parte, riesca a portare a compimento qualche cosa di utile

  • Marina

    Vittorio ti prego vieni qui a fare il presidente del consiglio !!!! salvaci !!!

    • vivalafocaccia

      Niente politica per me. Non ho la pazienza necessaria
      – Vittorio

  • Laura S. Oreglia

    Ciao Vittorio
    Sei un GRANDE!!!! Ho ascoltato tutto il seminario… Concetti distanti anni-luce da quelli concepiti qui in Italia… E infatti si vedono i risultati…. Congratulazioni per il tuo entusiasmo, la passione che esprimi… E’ così che va vissuta la vita… con gioiosa creatività diligentemente “alimentata”… Un abbraccio fortissimo….

    • vivalafocaccia

      Ti ringrazio delle belle parole e per aver guardato il video
      – Vittorio

  • Paola1963

    Complimenti Vittorio per il discorso a Renzi e per l’esaustiva spiegazione per risolvere i problemi economici del nostro bel Paese. Mi auguro che i politici dall’Italia ti ascoltino e facciano tesoro dei tuoi consigli!!!!! Grazie e un caloroso saluto da Torino.

    • Luigi

      Sì, si … e come no, sono tutti là ad ascoltare, li vedi che passano notti insonni a meditare su come mettere in pratica quello che suggerisce Vittorio.

  • Chiara

    Ciao Vittorio, solo ora riesco a vedere questo tuo intervento! Complimenti davvero! Quello che dici sarebbe bellissimo,ma qui è ancora un lontano miraggio…speriamo bene! Nel frattempo, mi candido a tua aiutante in Italia! :p Un abbraccio, Chiara

    • vivalafocaccia

      Grazie!!
      – Vittorio

  • Cesare

    Pessime frequentazioni , peccato che tutta la tua sincera carica positiva sia stata sprecata per parlare con il””” NULLA “”” celebrale.
    Massimo rispetto per te e per il tuo sito ……….. mi dispiace solo vedere persone molto competenti e oneste perdere tempo con persone di malaffare ……

  • Mariella

    Prima di tutto Matteo Renzi non è stato votato dagli Italiani è lì imposto da qualcuno dall’estero. Lui ha vinto solo le primarie del PD dove oltre agli italiani piddini hanno votato gli zingari a pagamento (10 euro a persona). La sua supremazia è solo il frutto di pubblicità mendace. Renzi ama solo se stesso è un megalomane che ha venduto al nemico la vita di milioni di Italiani per il proprio interesse personale. Qualsiasi azione o legge che scaturisce da lui e dal suo governo despota è solo ed unicamente volta a beneficio degli extracomnunitari a scapito degli Italiani. Renzi è traditore degli Italiani e della Patria e merita solo odio assoluto.

  • Davide

    Ciao Vittorio, ti ringrazio per quello che cerchi di fare per il tuo paese… anche se da così lontano! Purtroppo qui in Italia tutti quelli che fanno politica o che gestiscono i veri soldi sono dei Bs, e si guardano bene di difendersi dagli As, che potrebbero smascherare la loro incompetenza. Io ho sfruttato la mia competenza e passione per l’animazione e per il design ed ho creato un ecommerce di successo (www.leostickers.com, fammi sapere cosa ne pensi !) grazie al quale mi reputo uno dei fortunati che lavora divertendosi e con buone soddisfazioni economiche. Come ben saprai l’Italia è piena di persone ricche di passione e voglia di fare, risorse pronte “da sfruttare” (nel senso buono del termine) per fare business. Purtroppo questo stato, che assolutamente non rappresenta degnamente questa comunità, non fa altro che tassare e burocratizzare rendendo impossibile investire e umiliando chi cerca di creare qualcosa. Se non avessi una figlia piccola, che vorrei comunque crescesse qui, tra parenti ed amici, forse il tuo video mi avrebbe definitivamente convinto a fare il cameriere a Londra il weekend per imparare l’inglese. Comunque se Renzi venisse da me a fare un colloquio non lo prenderei, non so se sono io o è lui l’As 😉

    • vivalafocaccia

      Grazie Davide. Complimenti per il sito. Mi piace molto e sono contento che abbia successo!
      Renzi non e’ il problema dell’Italia. I problemi ce li siamo creati negli ultimi 35 anni di mal governo.

      Vittorio

      Vivalafocaccia.com, il blog con le Video Ricette facili per fare il pane in casa
      Clicca “Mi Piace”, “tweet”, “+” o seguici sul blog:

      2014-10-30 10:06 GMT-07:00 Disqus :

      • Sanmon

        Ciao Vittorio non ti sei mai chiesto come mai il tuo blog ha così successo?Certo sei bravissimo non c’è dubbio ,simpatico e disponibile ma molta gente oggi si fa il pane per fame e per risparmiare su tutto , perche è vessato dalle tasse, da un Europa che è stata la nostra rovina ,e sopratutto da un governo che si è Autoeletto e la miglior conferma sei tu che stai lì in America e noi qui nel bel paese a farci il pane…

        • vivalafocaccia

          🙁

          2015-03-11 9:35 GMT+01:00 Disqus :

  • maurod

    ecco fai capire a renzi che il problema degli investitori esteri è la pressione fiscale eccessiva e non l’articolo 18!!! intanto quel criminale continua a mettere nuove tasse! pensa che ha intenzione di infilare il canone televisivo nella bolletta della luce!!

    • vivalafocaccia

      Il canone nella bolletta sarebbe un’estorsione. Ma perché abbiamo ancora 3-5 canali televisivi pubblici? Che fanno anche la pubblicità. Non l’ho mai capito.
      Vittorio

      Sent from my mobile device, please forgive errors

      • DavideD

        Abbiamo ancora i canali pubblici perchè la rai è una delle tante mangiatoie all’italiana, e Renzi anzichè tendere alla privatizzazione mette il canone in bolletta. E lui dovrebbe essere quello che cerca di cambiare le cose?

  • inco

    Sei stato carino..ma hai scelto la persona sbagliata..
    lui non fa niente per le famiglie..
    E’ solo un venditore di fumo..dice 100 bugie al secondo!!
    Come si suol dire tutto fumo e niente arrosto..
    Meglio imparare a fare il tuo pane..tra un pò Renzi e Company ci mette Pane e Acqua..almeno lo sappiamo fare ahahhahah!!
    Buona serata e complimenti ancora per il tuo sito

  • Marco

    Ma chi è che crede ancora che Matteo Renzi possa cambiare qualcosa in questo paese?
    Facile che sia stato messo la apposta per farci illudere di un cambiamento che non vogliono avvenga mai!

  • Luigi

    Aprire una partita IVA online a 200 euro? E’ più facile che riescano a fare decollare 747 con l’uso dell’energia solare.

    Contabilita’ online senza commercialista a 20 Euro al mese? Ma così facendo non avremmo più commercialisti e compagnia bella che girano con macchine da 60000 euro.

    30% di tasse? e il restante 40 % percento per raggiungere il 70% da dove lo tirano fuori? Come farebbe il barbiere che lavora in Senato a beccare 5000 euro al mese? Più del triplo di quello che guadagno io, con la differenza che io faccio un prodotto che va venduto e produce ricchezza.

    Eh… Vittorio hai fatto bene ad andare in America e farai bene a restarci.

    Renzi sarà anche motivato, ma come tutti i novellini con tante idee nuove e belle, prima o poi si dovrà scontrare con la legge di dio denaro.

    Bisognerebbe fare come hai fatto tu: se hai anche un piccola idea ma buona si dovrebbe tirare fuori le palle ed andarsene.

    Comunque grazie di tutto

    Luigi

    • vivalafocaccia

      Prego. Noi qui in silicon valley pero sui novellini ci puntiamo molto.
      Vittorio

      Sent from my mobile device, please forgive errors

  • Luigi

    Ciao Vittorio.

    Ho guardato il tuo video destinato a Renzi e devo dire che è un’interessantissima carrellata di concetti e di idee.

    Secondo il mio punto di vista sono però dei modelli troppo “cerebrali” per “noi italiani”, tutto è basato su idee e concetti anni luce distanti dalla mentalità
    italiana.

    Non contare le ore che uno lavora? Idea stupenda ma impossibile da adottare e ti faccio il mio esempio.

    Dopo altri impieghi, qualche anno fa sono approdato nell’azienda in cui lavoro tuttora occupandomi di progettazione elettrica ed elettronica. Uno degli strumenti base che usiamo è, manco farlo apposta, l’AutoCAD, con il quale, assieme a Word ed Excel, produciamo tutta la documentazione di progetto per la costruzione degli impianti che vendiamo.

    Tutto veniva fatto a mano, disegni, liste, bill of materials, etc. Interminabili ore di assurdo lavoro tutto fatto a mano come monaci amanuensi.

    Un pò alla volta ho sviluppato una serie di software con i quali ora il lavoro che prima svolgevi a mano in 2 mesi con straordinari, ora lo fai in una settimana con otto ore al giorno. Riesco quindi a fare il mio lavoro meglio ed in molto meno tempo, senza stress, rispetto a quanto si faceva prima senza bisogno di straordinari.

    Ho fatto due conti e rispetto a prima posso dire che con i software che ho scritto l’azienda risparmia circa 4/5 mesi di lavoro all’anno, e questo moltiplicalo per tre persone, tanti siamo ad occuparci di questa disciplina. Non male direi.

    L’azienda per cui lavoro dovrebbe quindi essere contenta che qualcuno ha avuto un’idea che permette di risparmiare un sacco di tempo e di soldi.

    Eppure la sai una cosa? Pur sapendo bene di queste cose il mio capo continua dirci che dobbiamo rimanere oltre le 17.00 a fare straordinari, nonostante riusciamo a presentare il lavoro perfetto e sempre in tempo, senza gravare inutilmente sui costi dell’azienda.

    Assumere gente e togliersi dalla circolazione? Altra stupenda idea.

    Se facessero così e dessero la possibilità alle persone di esprimersi, con quello che ti ho detto prima ad esempio, altro che innovazione che si avrebbe, potremmo fare il nostro lavoro meglio in molto meno tempo e senza stress.

    Purtroppo qui in Italia funziona così: c’è una mentalità medievale, tanti muli che tirano il carro e via.

    Tu pensa che questi software li ho scritti, per il 70% a casa, naturalmente gratis, spinto solamente dalla passione.

    Ora che ci sarebbe bisogno di un upgrade di tutto il pacchetto, anche in conseguenza del fatto che XP non è più supportato, apriti cielo: finché funzionano bene e poi si ritorna nel baratro, figurati se decidono di dedicare una persona al R&D di sotware.

    E qui in Italia tutte le aziende sono così, è proprio la mentalità che non funziona.

    Ad ogni modo apprezzo tantissimo il tuo modo di pensare e di vedere le cose, sbagliare, imparare per innovare. Solo così si creano le soluzioni e si va avanti.

    Scusa la prolissità.

    Ciao buon lavoro in Silicon Valley.

    Luigi

    • vivalafocaccia

      Grazie per la testimonianza. In Italia lo so e’ diverso. non ho l’arroganza di sapere come si possano ad adattare queste lezioni che ho imparato in Silicon valley alla realta’ Italiana. So che qui funzionano. La cultura di un paese e’ difficile, forse impossibile da cambiare. Se ci fosse crescita ti direi di dimetterti e trovare un datore di lavoro che ti valorizzi. Difficile in Italia purtroppo
      – Vittorio

      Vivalafocaccia.com, il blog con le Video Ricette facili per fare il pane in casa
      Clicca “Mi Piace”, “tweet”, “+” o seguici sul blog:

      2014-12-04 14:07 GMT-08:00 Disqus :

  • Stefania

    Caro Vittorio sei un grande ..davvero…purtroppo in Italia non hanno la convenienza a fare come in America ..perchè devono mangiare su ogni cosa si intraprenda..così sono riusciti ad ammazzare il ceto medio!
    spero tanto che ci sia qualcuno con vedute aperte come le tue..e soprattutto i soldi che non gli sono ancora stati presi dallo stato….ma è davvero un utopia..
    Complimenti per tutto quello che hai avuto il coraggio di fare…
    Stefy (genovese come te)

    • vivalafocaccia

      Grazie per le belle parole.
      Tieni duro

      Vittorio

      Sent from my mobile device, please forgive errors

  • Carlo

    Davvero pessime fraquentazioni……..

  • Andrea

    Fantastico il tuo video ,la situazione non è sicuramente roseo.Credo Co munque sia opportuno anche smettere di puntare il dito e cercare di crescere sempre.Ho trovato molte affinità nei metodi e nel modo di pensare in quello che descrivi nel tuo video con l azienda con cui collaboro .Il denaro non deve essere l obbiettivo ma la conseguenza .
    Grazie veramente Vittorio per il video e per le tue focacce.
    Andrea

  • matteo panza

    ciao Vittorio, ti faccio i miei complimenti per l’enorme lavoro che stai facendo … io sono un giovane imprenditore italiano che vuole scappare da questa Italia…lavoro (con il mio socio) al mio progetto di telecomunicazioni criptate…la nostra tecnologia è unica al mondo in questo momento. vorrei avere l’opportunità di parlartene per assumerti come mentore. vorrei avere i tuoi riferimenti di contatto. questi sono i miei su linkedin: http://it.linkedin.com/pub/matteo-panza/63/ba1/5ba

    grazie per il tempo che vorrai dedicarmi. saluti. matteo
    mpanza2.mp@gmail.com

  • giulio

    ciao Vittorio, grazie per l’esempio di entusiamo che mi continui a dare … anche quando incontri Renzi.
    Non posso dire di conoscerti ma ti seguo da molto e credo di poter affermare che sei un uomo onesto amante di famiglia e lavoro, uno che difficilmente si da per vinto.
    temo purtroppo che il tuo gesto, il tuo invito e i tuoi suggerimenti al nostro primo ministro siano un po come le monetine che i turisti gettano di spalle nella Fontana di Trevi …. perchéee? per me la risposta è molto semplice : il problema non è renzi ne chi lo ha preceduto negli ultimi 30anni; qualcuno ha detto che la classe politica di una nazione è lo specchio del popolo e gli italiani da brava gente che ha riforndato una nazione sulle sue macerie, è ormai diventato un popolo pigro, egoista e corrotto… da quì nascono tutte le “assurdità” italiane.
    Grazie ancora e ti continuo a seguire

    • vivalafocaccia

      Capisco 🙁

      2015-03-22 0:00 GMT-07:00 Disqus :

  • Francesco

    Arriverò in ritardo, ma l’apertura della partita IVA DA SEMPRE non ha alcun costo (a differenza dell’avviamento di un’impresa), e sicuramente almeno dal 2014 si può aprire online. Già dal 2013 mi pare con il regime dei minimi il costo della partita IVA è circa il 30% in tasse. Certo, la durata è di soli 5 anni (o fino ai 35 anni per i giovani), ma con il nuovo regime dal 2015 la durata è stata abbattuta, secondo me in peggio, per applicare un tetto massimo di fatturato oltre il quale si entra nel regime “normale”. Poi fare un paragone con il sistema americano è impensabile, le loro tasse sono poche perchè i servizi base sono pochi (sanità e istruzione praticamente futili).

Search
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in comments
Search in excerpt
Filter by Custom Post Type